Home AttualitĂ  Spadafora – La mostra «Figghiu di ‘stu mari – Squarci di vita di Salvatore Trimarchi»

Spadafora – La mostra «Figghiu di ‘stu mari – Squarci di vita di Salvatore Trimarchi»

1,376

Salvatore TrimarchiLa mostra Ăš organizzata dalla Pro loco di Spadafora con l’obiettivo di omaggiare il grande cantautore siciliano Salvatore Trimarchi, scomparso lo scorso Ottobre, che ha dato lustro alla nostra terra con canzoni quali “In fondo al viale” (cantata dai “Gens” nel ’69 e diventata un grande successo discografico), “E vui vinni futtiti” (lo strale senza tempo che ebbe il plauso di Tano Grasso e Pippo Baudo), in dialetto siciliano come la realistica e toccante “Figghiu di ‘stu mari” e l’intramontabile canto d’amore “E passa u tempu”, ma anche la poetica “Siciliano”, sempre sulla condizione del migrante, incisa per la Ricordi, e l’irriverente e autobiografica “Jo”, per menzionarne solo qualcuna. Trimarchi, oltre che per i messinesi Gens, Ăš stato autore per Orietta Berti, i Jumbo, Pascal, Olga Karlatos, …

Il memorabile brano «In fondo al viale»

Instancabile compositore dall’ardente idealismo, personalitĂ  travolgente, Salvatore Trimarchi ci ha lasciato un’importante e vasta produzione musicale e poetica, ma anche un’illuminante testimonianza di stile, umanitĂ , generositĂ  e impegno nel sociale.

Durante il Convegno, interverranno il Dott. Pippo Pappalardo – Sindaco di Spadafora, la Dott.ssa Tommasa Siragusa – Soprintendenza BB.CC. di Messina, il Dott. Piero Giacobello – Presidente Pro loco di Spadafora, il Prof. Giovanni Saija Bisazza – in qualitĂ  di moderatore, e come relatori la Prof.ssa Rosa Paratore per la produzione poetica del cantautore, ed il Prof. Stefano SgrĂČ per quella musicale.

La retrospettiva su Salvatore Trimarchi al Castello di Spadafora sarĂ  fruibile ai visitatori fino a GiovedĂŹ 11 Giugno 2015.

Domenica 7 Giugno 2015 alle ore 17,30
presso il Castello di Spadafora (ME)

Spadafora – La mostra «Figghiu di ‘stu mari – Squarci di vita di Salvatore Trimarchi» ultima modifica: 2015-06-05T11:50:32+02:00 da CanaleSicilia