Home Attualità Sovraffollamento dei Pronto Soccorso, ecco un Piano Operativo Aziendale

Sovraffollamento dei Pronto Soccorso, ecco un Piano Operativo Aziendale

552

Aggressioni Pronto SoccorsoAi fini di sviluppare processi di umanizzazione dei percorsi assistenziali, nonché di pianificare una idonea strategia per il miglioramento dell’accoglienza nei pronto soccorsi e soprattutto per ridurre il fenomeno del sovraffollamento che periodicamente ne compromette il normale funzionamento, sono state recepite dall’ASP di Messina le “linee di indirizzo per la gestione del sovraffollamento nelle strutture di pronto soccorso della Regione Sicilia”, disposte dall’Assessore Regionale alla Salute Avv. Ruggero Razza.

In attuazione alle predette disposizioni in data odierna presso la sede di via La Farina a Messina sono stati convocati dal Commissario Straordinario Paolo La Paglia i responsabili dei Pronto Soccorso dell’Azienda, il Risk Manager, e i Dirigenti delle professioni infermieristiche per condividere in una riunione operativa le azioni da intraprendere, ovvero:

  • Redazione del Piano Aziendale per la Gestione del Sovraffollamento – PAGS-;
  • Interventi o azioni di contrasto al sovraffollamento;
  • Accordi con Case di Cura private accreditate
  • Individuazione della funzione Aziendale del Bed Management;
  • Blocco temporaneo dei ricoveri programmati o non urgenti;
  • Misure e monitoraggio del sovraffollamento a livello aziendale;
  • Attivazione del servizio di accoglienza;
  • Realizzazione interventi strutturali;

E’ stato anche costituito un “gruppo tecnico di supporto” per  attuare quanto necessario, al fine di meglio organizzare le attività programmate; si procederà successivamente a istituire il tavolo tecnico provinciale coordinato dall’ASP di Messina, ai fini di evitare al cittadino le lunghe attese ai pronto soccorsi dell’area metropolitana in attesa di un ricovero.

Sovraffollamento dei Pronto Soccorso, ecco un Piano Operativo Aziendale ultima modifica: 2019-02-09T21:20:52+01:00 da CanaleSicilia