Home Attualità Sicilian Ghost Story – Il Parco dei Nebrodi diventa set cinematografico

Sicilian Ghost Story – Il Parco dei Nebrodi diventa set cinematografico

4,219

Sicilian Ghost Storydi Lorenzo Scaffidi C. – Il Parco dei Nebrodi con le sue bellezze naturalistiche è stato scelto da due dei più importanti registi italiani emergenti come base operativa per la realizzazione della loro prossima pellicola.

“Sicilian Ghost Story” è il titolo del nuovo film che Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, hanno iniziato a girare da pochissimi giorni sui monti del Parco dei Nebrodi.

Del film i registi dicono: «Una ghost story siciliana e, in quanto tale, sul piano di realtà, favola nera. Una ghost story siciliana e, in quanto tale, sul piano fantastico, favola d’amore».

Protagonisti della storia sono due tredicenni compagni di scuola, Luna e Giuseppe, diversissimi tra loro ma innamorati l’uno dell’altra, due ragazzini il cui amore avrà il potere di sovvertire le leggi del tempo e dello spazio, per sconfiggere un mondo oscuro dominato dalla morte.

Per trovare Luna, Giuseppe e gli altri quattro ragazzi protagonisti del film il casting in Sicilia è durato otto mesi.

Durante l’estate, sotto la guida dei registi, i ragazzi scelti hanno partecipato a un laboratorio di preparazione, articolato in più fasi, che poco per volta li ha condotti dentro la storia e i luoghi nei quali si svolgeranno le riprese.

In questi primi giorni di riprese la base operativa scelta dalla produzione è il “Rifugio del Parco”, di proprietà dell’Ente Parco. L’intera struttura ricettiva con 30 camere e posizionata in alta montagna sarà a completa disposizione dello staff per le prossime due settimane. Successivamente altre scene del film saranno girate in altre luoghi del Parco dei Nebrodi come ad esempio Alcara Li Fusi, Longi e San Marco d’Alunzio.

Piazza GrassadoniaFabio Grassadonia e Antonio Piazza con “Salvo”, il loro film di esordio, apprezzato da critica e pubblico, hanno vinto il Gran Premio della “Semaine de la Critique” e il Premio Rivelazione al 66° Festival di Cannes, e ottenuto con la sceneggiatura di questo nuovo film il prestigioso Sundance Institute Global Filmmaking Award, il premio che il Sundance Institute assegna ogni anno per “onorare registi emergenti dalle diversi parti del pianeta che posseggono l’originalità, il talento e la visione per essere celebrati come il futuro del cinema mondiale”. Grazie al premio vinto, i due registi siciliani hanno ricevuto anche una somma di denaro che garantisce loro supporto creativo e strategico per la realizzazione del film.

“Sicilian Ghost Story” è una coproduzione Italia-Francia-Svizzera: Indigo Film, Cristaldi Pics con Rai Cinema per l’Italia; Mact Productions per la Francia; Ventura Film per la Svizzera. Match Factory cura le vendite internazionali. Il film si avvale del contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di Eurimages e di Creative Europe del programma MEDIA.

Direttore della fotografia è Luca Bigazzi, il montaggio è di Cristiano Travaglioli, scenografia di Marco Dentici, costumista Antonella Cannarozzi, fonico di presa diretta Guillaume Sciama. Le musiche saranno di Soap&Skin.

Sicilian Ghost Story – Il Parco dei Nebrodi diventa set cinematografico ultima modifica: 2016-10-12T12:23:04+02:00 da CanaleSicilia