Home Politica Sicilia – Protocollo Regione Sicilia e Regione Ecclesiastica per i beni culturali

Sicilia – Protocollo Regione Sicilia e Regione Ecclesiastica per i beni culturali

1,284

On.Antonio VenturinoProtocollo Regione Sicilia e Regione Ecclesiastica per i beni culturali. Venturino: “evitera’ lo sgretolamento dei nostri beni artistici e monumentali”

“Un provvedimento che consentirà una migliore conservazione, fruizione e valorizzazione dei beni artistici e monumentali grazie ad una fattiva intesa tra la Regione Sicilia e la Regione Ecclesiastica Sicilia”.

Così il vice presidente vicario dell’Ars Antonio Venturino commenta l’incontro tenuto poche ore fa con l’assessore regionale ai beni culturali Mariarita Sgarlata alla presenza anche di don Fabio Raimondi, referente della Regione Ecclesiastica Sicilia per prendere visione del protocollo siglato tra Regione e Curia per la valorizzazione dei beni architettonici, e culturali siciliani di proprietà della Chiesa. L’intesa ratificata con la firma del governatore Rosario Crocetta e del Presidente della Regione Ecclesiastica Sicilia S. E. mons. Paolo Romeo servirà ad esempio ad evitare quanto avvenuto le scorse settimane a Piazza Armerina, quando a causa di una reiterata mancanza di manutenzione, si sono verificati cedimenti strutturali all’imponente duomo piazzese. “Accolgo con favore – ha dichiarato il vicario Ars – la ratifica di un accordo che ricalca una mia indicazione tecnico politica secondo la quale, solo una sinergia costante tra Chiesa e Regione consentirà una migliore conservazione e la valorizzazione di beni artistici ed architettonici, molti dei quali sono ovviamente di proprietà della curia.

Dato che l’ingente quantità e l’altissima qualità dei beni culturali appartenenti ad istituzioni ed enti ecclesiastici nell’ambito della Regione Siciliana sono strettamente interconnessi con la storia, la tradizione, la devozione popolare e la cultura di Sicilia, costituendo patrimonio determinante per l’identità stessa della nostra popolazione, avviare un cammino sinergico che parta dal censimento, dalla formazione, alla custodia ed alla costante manutenzione – conclude Venturino- non potrà che giovare alla cultura ed all’economia del nostro territorio”. 

Sicilia – Protocollo Regione Sicilia e Regione Ecclesiastica per i beni culturali ultima modifica: 2013-09-12T21:45:34+02:00 da CanaleSicilia