Home Attualità Scuola – “Progetto Ambientale” una intensa giornata ricca di emozioni e di novità

Scuola – “Progetto Ambientale” una intensa giornata ricca di emozioni e di novità

823

Progetto AmbientaleI ragazzi dell’istituto comprensivo “Anna Rita Sidoti “ di Gioiosa Marea, diretto dal dirigente prof. Leon Zingales, sensibile alle tematiche ambientali, hanno trascorso una intensa giornata ricca di emozioni e di novità. Un’uscita, relativa al “Progetto Ambientale”, coordinato dalla professoressa Marzia Rita Mancuso in collaborazione con i docenti Francesca Longo e Antonio Amico.
Il progetto fa riferimento ai contenuti etici dell’Educazione Ambientale, non ridotta a semplice studio dell’ambiente naturale, ma come azione che promuove cambiamenti negli atteggiamenti e nei comportamenti sia a livello individuale che collettivo. Concetti e conoscenze non sono nozioni fine a se stessi e la scelta dei metodi e degli strumenti vuole promuovere processi intenzionali di cambiamento attraverso l’azione.

L’ambiente deve essere per tutti un ulteriore “Libro” di conoscenza, il terreno più fertile dove tutti si incontrano, tutti uguali, tutti diversi per offrire una pluralità di interventi, ma una unicità di intenti affinché si possa, insieme programmare, concentrare, gestire il patrimonio sociale e culturale.
La visita guidata, in collaborazione con l’Associazione Naturalistica dei Nebrodi di Davide Formica è stata riservata all’osservazione dell’ambiente fluviale, percorrendo i magici sentieri naturali del Parco Fluviale dell’Alcantara, denominato “Le Gurne dell’Alcantara”.

L’itinerario si è dislocato partendo dal centro storico del comune di Francavilla di Sicilia, borgo medievale posizionato ai piedi del Monte Castello. Lungo il percorso, della lunghezza di 1.500 metri circa, sono stati individuati dei punti di osservazione, nove pannelli informativi che hanno fornito informazioni su emergenze naturalistiche, geologiche, archeologiche e storico culturali, esempio ne è il sentiero dalla Rana Cristallina, mascotte del Parco, che con delle simpatiche vignette hanno reso piacevole la passeggiata. Lungo il sentiero abbiamo visto, un fitto reticolo di piccole condotte, le saje che distribuiscono l’acqua ai fertili terreni attraverso derivazioni.

All’ombra di una maestosa quercia i licheni fanno da padroni: i licheni, considerati degli organismi pionieri perché sono in grado di colonizzare e disgregare le colate laviche e preparano il substrato alla colonizzazione successiva da parte degli altri vegetali. Nel tratto compreso tra Castiglione e Francavilla di Sicilia l’Alcantara nel suo infaticabile processo erosivo delle colate laviche ha creato una serie di laghetti o vasche che nella forma dialettale sono chiamate gurne. Che magnifica giornata!!!

Scuola – “Progetto Ambientale” una intensa giornata ricca di emozioni e di novità ultima modifica: 2019-04-18T15:00:32+02:00 da CanaleSicilia