Home Sport Sconfitta casalinga al tie-break del Messina Volley contro la Golden Volley Acicatena

Sconfitta casalinga al tie-break del Messina Volley contro la Golden Volley Acicatena

348

Messina Volley

Fra le mura amiche del “PalaJuvara”, il Messina Volley cede al tie-break contro la Golden Volley Acicatena, nell’impegno valevole come recupero della nona giornata del campionato di Serie C femminile. La partita si sviluppa a ritmo elevato con le due compagini a dividersi i primi due set ai vantaggi. Le peloritane passano avanti nel terzo, ma purtroppo si vedono raggiungere nel quarto. Il quinto set sorride alle atlete di mister Tomasello che agganciano in classifica proprio le giallo-blu a 31 punti, ma con una gara in più. Primo set che rimane in equilibrio fino al 5 pari, quanto il capitano giallo-blu, Michela Laganà, con un pallonetto e un muro allunga a +2 (7-5) il vantaggio per le padrone di casa. Le ospiti pareggiano (13-13) e si portano a vanti con l’ace di Tornello (+3;16-19). Mister Danilo Cacopardo chiama la pausa e due spunti di Giulia Mondello sanciscono il pari (20-20). Il coach ospite chiede time-out, ma al rientro un ace di Laganà e la palla a terra di Giulia Spadaro rappresentano il vantaggio locale (+2; 22-20). La squadra etnea pareggia (22-22) e il muro di Scionti porta avanti le ospiti (22-23). Mondello pareggia, ma le ospiti piazzano il set–point (23-24). Giovanna Biancuzzo lo annulla e Tornello riporta avanti le sue (24-25). Cacopardo chiama il suo secondo time-out, ma la stessa Tornello chiude a favore delle ragazza di Acicatena (24-26). Secondo in parità fino al 7-7 quando le ospiti si portano avanti di due lunghezze (7-9) con capitan Milazzo e Spina. Battiati allunga a +4 (9-13), con mister Cacopardo a chiamare la pausa.

Si viaggia più o meno con questo elastico fino al +6 (12-18) siglato dall’ace di Battiati. Nuovo time-out locale che sortisce gli effetti sperati visto che Spadaro e Sara Arena accorciano a -3 (15-18). E’ adesso Tomasello a chiamare la pausa, ma il Messina Volley piazza un ulteriore sforzo che gli consente il pareggio (19-19). Secondo time-out ospite e Milazzo da il vantaggio alle etnee (+2; 19-21). Capitan Laganà con un muro accorcia (22-23), ma il pallonetto di Tornello determina il set-point ospite. Ancora Laganà lo annulla ed il Messina Volley si porta avanti e si aggiudica il set (26-24). Il terzo parte con le ospiti a testa bassa capaci di piazzare il +5 (1-6) con tre punti di Tornello e la palla a terra di Battiati. Cacopardo chiama subito time-out che si traduce nella reazione delle padrone di casa che, da li a poco, si portano a -1 (7-8) grazie a tre punti di Mondello. G. Biancuzzo piazza il pari (11-11), ma Tornello, e due ace di Spina riportano le ospiti a +4 (11-15). Cacopardo chiede la sua seconda pausa ed al rientro il Messina Volley torna a -2 (14-16) con G. Biancuzzo e Mondello. Due volte G. Biancuzzo determina il pari e sorpasso delle locali (21-20) con Tomasello a chiedere time-out. Il muro si Arena sigla il +2 (22-20) con il coach ospite a chiamare la sua seconda pausa. L’ace di Spadaro rappresenta il 23-20, mentre Arena il 24-21. Tornello accorcia a -1 (24-23), ma la pipe di Mondello chiude in favore delle padrone di casa (25-23), portandola avanti nel computo dei set.

Nel quarto set il Messina Volley si porta avanti di due lunghezze (4-2), ma le ospiti pareggiano e vanno a +3 (6-9) grazie a Milazzo e Scionti. Si viaggia punto a punto fino a un nuovo allungo ospite che determina il +5 (13-18). Mister Cacopardo chiama la pausa, ma il muro di Mangrella e la palla a terra di Battiati danno alle ragazze di Tomasello il +7 (13-20). Il pallonetto di Spadaro accorcia a -5 (15-20), ma le ospiti tornano a +7 (16-23) con Tornello. Spina piazza il set-point e Milazzo porta al tie-break le sorti del match (16-25). Battiati, il muro di Libassi e l’ace di Tornello aprono il tie-break con il +3 del Golden Volley Acicatena. Cacopardo chiama la pausa, ma un altro muro di Libassi e la palla a terra di Battiati determinano il +5 ospite. Il Messina Volley reagisce, ma il muro di Ardita concretizza il +6 (2-8) per le ospiti. Sul 4-10 Cacopardo chiama time-out, ma al rientro l’ace di Mangrella, e i punti di Spina e Milazzo portano al match-point (4-14) la Golden Volley Acicatena. Il muro di Tornello chiude la partita a favore delle ragazze di mister Tomasello. “E’ stata una partita che noi ci aspettavamo – commenta mister Cacopardo -, molto intesa e contro una squadra aggressiva e brava in difesa. E’ chiaro che quando eravamo sul 2-1 dovevamo fare qualcosa in più, però abbiamo fatto una buona prestazione. Purtroppo nel quarto e quinto set siamo calati in termini di intensità mentale e fisica. Il fatto che le ragazze si siano innervosite e sintomo di poca lucidità, però sono contento in quanto abbiamo fatto una buona partita contro un ottimo avversario. Questo ci aiuta a crescere e questo finale di campionato serve appunto per questo. La squadra comunque ha reagito bene ed ha mantenuto una costanza di rendimento che io non mi aspetto per via dei pochi allenamenti che abbiamo a disposizione. Nonostante tutto siamo stati costanti per tutta la partita e perciò, secondo me, la prestazione è abbastanza positiva”.

Messina Volley – Golden Volley Acicatena 2-3 (24-26; 26-24; 25-23; 16-25; 4-15)

Messina Volley: Dulcetta, Mondello 15, Laganà (Cap.) 11, Perdichizzi, Raineri, Biancuzzo G. 14, Spadaro 5, Arena 6, Biancuzzo Y. (Lib. 1), Scarfì (Lib. 2). All. Cacopardo, 2° All. Rizzo.

Golden Volley Acicatena: Milazzo (Cap.) 14, Mangrella 4, Scionti 2, Battiati 26, Mangrella, Ardita 2, Manciagli, Libassi 5, Spina 8, Veroux, Tornello 20, Sorbello (Lib.). All. Tomasello.

Arbitri: Siracusa di Barcellona Pozzo di Gotto e Guarneri di Messina.

Sconfitta casalinga al tie-break del Messina Volley contro la Golden Volley Acicatena ultima modifica: 2022-05-20T14:23:45+02:00 da CanaleSicilia