Home Politica Sciascia, Quasimodo e altri autori del Sud ā€˜cancellatiā€™ dal Ministero

Sciascia, Quasimodo e altri autori del Sud ā€˜cancellatiā€™ dal Ministero

1,155

Leonardo SciasciaBufalino, Quasimodo, perfino Sciascia. Agli studenti dellā€™era 2.0 di questi autori potrebbe non risultare alcuna traccia. E con loro di tanti altri scrittori e poeti meridionali del ā€˜900 di notevole spessore, cancellati dalle indicazioni curriculari e dai programmi ministeriali. A cassarli nel 2010 fu una commissione di studio nominata dallā€™ex ministro Gelmini, che, evidentemente, ha ritenuto non fondamentali  questi autori ed altri come Vittorini, Rea, Deledda, Serao, con gravi ripercussioni sul piano culturale.

A cercare di risolvere la novella questione meridionale  che offre una versione distorta del patrimonio letterario  italiano e che rischia di aprire la forbice Nord-Sud anche sul piano culturale ĆØ arrivata nei giorni scorsi una risoluzione del Movimento 5 Stelle (prima firmataria Maria Marzana) alla commissione cultura della Camera.

“Le dichiarazioni del nuovo ministro dell’istruzione Giannini  e la presenza tra le tracce della prova di italiano dell’esame di maturitĆ  di quest’anno dei premi nobel Salvatore Quasimodo e Grazia Deledda – afferma Marzana – fanno intendere che si vorrebbe compiere una retromarcia, ci auguriamo quindi che la nostra risoluzione sia discussa e attuata al piĆ¹ presto risolvendo, almeno nella letteratura, l’annosa questione meridionaleā€.

ā€œIl nostro atto ā€“ dice la deputata Chiara di Benedetto, tra i firmatari del documento  – ĆØ un dovere morale di fronte al Paese. Eā€™ assurdo che autori di questo calibro siano ignorati, col rischio che scompaiano dalle aule scolastiche e perfino da tanti libri di testo. Poesie come ā€˜Eā€™ subito seraā€™ di Quasimodo sono pietre miliari non solo della letteratura meridionale, ma di quella di tutto il Paese. Il ministro Giannini non puĆ² non tenerne conto e deve cercare rimediare alla sonora cantonata presa dalla commissioneā€.

A segnalare e a mobilitarsi per ripristinare la dignitĆ  degli autori del Sud e l’equilibrio nei percorsi di studio sono stati associazioni e studenti, la cui voce ĆØ stata prontamente portata nelle istituzioni dai cittadini eletti del Movimento 5 stelle.

Sciascia, Quasimodo e altri autori del Sud ā€˜cancellatiā€™ dal Ministero ultima modifica: 2014-08-21T15:44:39+02:00 da CanaleSicilia