Home Attualità Sant’Angelo – Inaugurata la mostra personale di Liana Taurini Barbato

Sant’Angelo – Inaugurata la mostra personale di Liana Taurini Barbato

1,843

Mostra Sant'AngeloSabato scorso, nei locali del Museo degli Angeli di Sant’Angelo di Brolo, è stata inaugurata la mostra personale di Liana Taurini Barbato dal titolo: “Le rotte dell’emigrazione”.

A tagliare il nastro il neo sindaco di Sant’Angelo, dr. Francesco Paolo Cortolillo, alla presenza del vice – sindaco Pippo Palmeri, del presidente del consiglio Comunale, Michele Martella, del direttore del Museo, Francesco Marcello Scorsone, del critico d’arte, Vinny Scorsone, di un folto gruppo di cittadini.

L’artista presenta 17 opere incentrate sul tema delle rotte dell’emigrazione affrontando la questione del dramma dei clandestini che, sfuggendo alle guerre e alla fame, affrontano lunghi ed estenuanti viaggi attraversando il Mediterraneo o i Balcani. Scrive Vinny Scorsone nel catalogo delle operei: “…La mostra “Le rotte dell’emigrazione” sfrutta il punto di vista non di chi accoglie ma di chi arriva, di chi scappa da un luogo per approdare spesso in un non luogo in cui il tempo si ferma e la vita comincia a sfuggire di mano.

Una vita sempre uguale a se stessa imprigionata a volte in un C.A.R.A* in attesa di un futuro che sembra sempre più lontano; oppure in fuga continua nella speranza di una nuova pelle e di una nuova casa. Argano trainante dell’intera mostra è il sentimento. Nei quadri di Liana Taurini Barbato, le pennellate si piegano plasmate dal dolore e dai tormenti della gente. Le sgrammaticature pittoriche e formali seguono l’andamento del dramma poiché ogni certezza e ogni anima si deforma se sottomessa e sottoposta alle lacerazioni che la segnano. Il colore ora è corposo, ora si sfalda perdendosi e mischiandosi in un’osservazione usurata della realtà sempre in bilico sul baratro dell’incubo. Gli occhi dei soggetti dipinti appaiono fissi all’oggi, ma lo sguardo è rimasto distante ancorato ad un passato vicino e lontano al contempo. Non nuova alla pittura sociale, l’artista affronta ancora una volta, dopo anni di evanescenti e sognanti visioni, un tema scottante ed attuale. Lo fa mettendosi in gioco, cercando risposte che probabilmente non arriveranno mai.

L’esodo e la tragedia (da cui nessuno è escluso), infine l’approdo; nei dipinti ogni tappa è segnata e ogni cammino è intrapreso per arrivare, finalmente, ad un Eldorado portatore spesso di solitudine, sfruttamento e delusione ….”. La mostra è visitabile sino al 31 agosto p.v., dal lunedì al sabato, dalle ore 9,00 alle 13,00, e tutti i giorni dalle17.30 alle 19.30.

Ufficio Stampa
Comune di Sant’Angelo di Brolo

Sant’Angelo – Inaugurata la mostra personale di Liana Taurini Barbato ultima modifica: 2016-07-25T15:45:13+02:00 da CanaleSicilia