Home Sport Sant’Angelo di Brolo – 20esimo Rally dei Nebrodi

Sant’Angelo di Brolo – 20esimo Rally dei Nebrodi

1,632

Rally Sant'Angelo di BroloSuccesso preannunciato per il 20esimo Rally dei Nebrodi, prova inaugurale della “Coppa ACI – 8° zona” e 2° round del “Trofeo Rally di Sicilia”, serie regionale promossa dalla delegazione ACI Sport Sicilia.

Una gara con start e traguardo a Sant’Angelo di Brolo, fortemente voluta dal Sindaco di Sant’Angelo di Brolo, dr.Francesco Paolo Cortolillo e dall’Amministrazione Comunale, ritornata in auge lo scorso anno dopo un decennio di assenza dal panorama rallistico, grazie alla tenacia e alla collaborazione costante e sinergica tra il vice sindaco, con delega allo Sport, del Comune di Sant’Angelo di Brolo, Pippo Palmeri, e Luca Costantino, presidente del CST Sport di Gioiosa Marea, punto dei riferimento dei Rally in Sicilia. La kermesse motoristica, particolarmente affascinante per le peculiarità del percorso, che si snoda lungo i territori di Piraino, Montalbano Elicona e Sant’Angelo di Brolo per complessivi 312 km, di cui 69 km di prove speciali.

Ad aggiudicarsi quest’anno il 20° Rally dei Nebrodi sono stati i santangiolesi Carmelo Galipò e Tino Pintaudi su Skoda Fabia R5 Nebrosport, festeggiati all’arrivo con orgoglio e soddisfazione da tutto il paese e dalle migliaia di tifosi ed appassionati giunti a Sant’Angelo. L’equipaggio ha preso il comando dopo la prova 4 e si è imposto grazie a 5 crono nel carniere. Sul podio di Sant’Angelo di Brolo sono saliti anche gli svizzeri Mirko Puricelli e Matteo Magni, portacolori CST sulla DS3 R5 della D-Max Racing con cui hanno vinto l’ultimo degli 8 crono in programma. Terzo posto per i giovani Michele Coriglie e Marco Piras sulla Peugeot 106 1.6 16V di gruppo A. L’equipaggio del Team Phoenix è passato anche in testa alla gara dopo la PS 3, prima della seconda giornata, dopo lo scratch nella PS 2 ex aequo con Andrea Nastasi e Massimo Cambria del Team del Mago, quarti al traguardo e primi di R3C sula Renault Clio. Top five completata dall’equipaggio vincitore di gruppo N, formato dal giovane e sempre incisivo Giovani Lanzalaco navigato dall’esperto Antonio Marchica sulla Renault Clio RS. Nelle prime battute era andato in testa Salvatore Armaleo su Peugeot 207 S2000, poi costretto alla resa in PS5.

Top five 20° Rallye dei Nebrodi: 1 Galipò – Vercelli (Skoda Fabia R5) in 47’02”1; 2 Puricelli – Magni (DS3 R5) a 12”1; e Coriglie – Piras (Peugeot 106 1.6 16V) a 57”9; 4 Nastasi – Cambria (Renault Clio R3C) a 1’13”7; 5 Lanzalaco – Marchica (Renault Clio RS) a 2’01”2).

Nella foto di Carmelo Lenzo photoreporter, il Sindaco Francesco Paolo Cortolillo e il Vice Sindaco con delega allo Sport Pippo Palmeri con i vincitori assoluti Carmelo Galipò e Tino Pintaudi.

Sant’Angelo di Brolo – 20esimo Rally dei Nebrodi ultima modifica: 2019-04-15T13:38:44+02:00 da CanaleSicilia