Home Attualità San Giorgio – Erosione, illuminazione e acqua non potabile. Il Comitato “Borgo Marinaro” scrive agli enti preposti

San Giorgio – Erosione, illuminazione e acqua non potabile. Il Comitato “Borgo Marinaro” scrive agli enti preposti

815

Adelina Di PernaCriticità erosione litorale San Giorgio di Gioiosa Marea-Messina.

Il Comitato scrivente, nella persona del Presidente Di Perna Adelina, si è fatta portavoce rappresentando i cittadini della Frazione in oggetto, circa la grave criticità che ha colpito la nostra porzione di territorio, privandola di una tratto di costa fra i più belli e rappresentativi della nostra Sicilia.

Ciò premesso e considerato che nell’aprile 2018 il Comitato ha richiesto e ottenuto la convocazione di un consiglio comunale aperto durante il quale, a conclusione, il Sig Sindaco dichiarava che avrebbe posto in essere quanto necessario per effettuare un intervento urgente a difesa del tratto interessato dai marosi nel novembre 2017. Il 22 febbraio 2019, durante la presentazione del Contratto di Costa svoltasi a Patti, una delegazione del comitato Borgo Marinaro, incontrava e consegnava al Presidente della Regione Siciliana, un fascicolo contenente atti e documenti rilevanti ai fini della criticità di che trattasi. Il 18 aprile u,s., alla presenza del Dr Maurizio Croce,si è tenuto il consiglio comunale straordinario di Gioiosa Marea, dal quale è emersa la disponibilità, sia d’intenti che finanziaria, da parte della struttura commissariale, per mettere in atto la procedura di salvaguardia del tratto interessato. Il 14 maggio u.s., si è svolta la conferenza di servizi con richiesta di integrazione di documenti da parte della Sovrintendenza beni culturali e del Genio civile. Il 6 giugno u.s. per tramite della deputata Dr Zafarana, siamo stati convocati in Commissione ambiente durante la quale, il Dr Puccio riteneva di aver ricevuto via mail la documentazione mancante richiesta in conferenza di servizi per venite poi ad accertare che detta documentazione risultava ancora incompleta. Il 21 luglio u.s. durante un colloquio tra una rappresentanza del Comitato e il Sig Sindaco Dr Ignazio Spanò, lo stesso assicurava che i primi giorni di settembre avrebbe dato inizio ai lavori urgenti.

Visto che malgrado le numerosissime sollecitazioni, l’amministrazione comunale e nella fattispecie l’ufficio tecnico del comune di Gioiosa Marea, non hanno ancora prodotto alla Struttura commissariale per il dissesto idrogeologico i documenti necessari affinchè si dia corso all’intervento urgente.

Ci apprestiamo a dover affrontare la terza stagione invernale con i disagi e i pericoli che l’erosione ha arrecato non solo al territorio ma anche ai residenti.

La scrivente si interroga sul perché l’Ente preposto non abbia proceduto con la diffida dell’amministrazione comunale di Gioiosa Marea perché inadempiente.

Si invita pertanto, l’Ill.mo Sig. Presidente della Regione Sicilia, a diffidare i soggetti coinvolti nonché l’Amministrazione Comunale di Gioiosa Marea, affinchè si attivi a porre in essere con estrema urgenza, quanto richiesto dalla Struttura Commissariale per poter quindi dare corso all’iter di messa in sicurezza del litorale interessato.

Si chiede, inoltre, la nomina di un Commissario ad acta per definire in tempi brevissimi la procedura da adottare a salvaguardia del nostro territorio e a tutela della cittadinanza.

Infine, si auspica in un costruttivo incontro urgente con la SS.VV.ILL.MA, al fine di meglio e più esaustivamente relazionarsi verso il comune obiettivo che è la salvaguardia della nostra se pur piccola ma sempre splendida costa siciliana.

Si porgono distinti saluti, fiduciosi in un positivo e celere riscontro.

La Presidente Adelina Di Perna

 

Destinatari: Presidente della Regione Siciliana Dr Nello Musumeci, Commissario straordinario contro il dissesto idrogiologico Dr Maurizio Croce, Presidente della Commissione ambiente Dr Giuseppa Savarino, Funzionario dipartimento ambiente Dr Puccio Francesco, Sua Eccellenza Sig Prefetto di Messina, Capo Dipartimento Nazionale della protezione Civile, Capo Dipartimento Regionale della Protezione civile, Onorevole Assessore Regionale Territorio e Ambiente, Onorevole dr Valentina Zafarana, Sindaco della città metropolitana di Messina Dr Cateno De Luca, Autorità Nazionale Anticorruzione, E p.c. Al Sig. Sindaco del comune di Gioiosa Marea Dr Ignazio Spanò.

 

Gli altri argomenti posti in evidenza dal Comitato

 

Sollecito ripristino impianti d’illuminazione e richiesta intervento.
( Vedi allegato )

Acqua non potabile nella Frazione San Giorgio – Richiesta assemblea pubblica
( Vedi allegato 1  –  Vedi allegato 2 )

San Giorgio – Erosione, illuminazione e acqua non potabile. Il Comitato “Borgo Marinaro” scrive agli enti preposti ultima modifica: 2019-09-17T11:24:13+02:00 da CanaleSicilia