Home AttualitĂ  «Reclusi in libertà» di Rosanna d’Ambrosio

«Reclusi in libertà» di Rosanna d’Ambrosio

1,224

Reclusi in libertĂ Il titolo Reclusi in libertĂ  ha una duplice valenza.

Da un lato guarda alle persone che vivono formalmente in libertĂ , ma nel concreto si ritrovano recluse a causa di una forma di dipendenza, o per le loro insicurezze, o per il pregiudizio che le costringe a vivere ai margini.
Dall’altro riflette sul valore sociale di reintegrare i detenuti attraverso un percorso fatto di dedizione e impegno, ben lontano dall’ozio forzato dietro le sbarre.

Claudia, architetto quarantenne, vive un matrimonio sull’orlo del fallimento a causa della sua disperata ostinazione verso una maternità che non arriva. Solo dopo il grave incidente del marito, il punto di vista della sua esistenza assume nuove coordinate.

La vita di Claudia cambierà all’improvviso e, nel suo percorso, si confronterà con differenti problematiche che attenueranno il suo senso di esclusione dal mondo per la mancata maternità. Incontrerà, infatti, nuove persone apparentemente equilibrate ed entusiaste, ma che riveleranno grosse fragilità emotive, frutto di un passato tenuto nell’ombra.

Dopo una lunga gestazione interiore, Claudia riuscirĂ  a “partorire” se stessa e a far luce sugli altri protagonisti, svelandone i lati piĂč enigmatici e trovando risposta alle loro ambiguitĂ .

Armenio Editore

«Reclusi in libertà» di Rosanna d’Ambrosio ultima modifica: 2015-03-26T15:33:25+01:00 da CanaleSicilia