Home Attualità Prefettura – Accordo di collaborazione per potenziare l’assistenza sanitaria e socio sanitaria ai migranti

Prefettura – Accordo di collaborazione per potenziare l’assistenza sanitaria e socio sanitaria ai migranti

2,272

Accordo PrefetturaAccordo di collaborazione tra il Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione e l’Associazione Emergency Ong Onlus.
 
La Prefettura di Messina, l’Azienda sanitaria provinciale di Messina, ed Emergency ONG Onlus, hanno siglato, nella sala biblioteca della Prefettura, un protocollo d’intesa volto a potenziare l’assistenza sanitaria e socio sanitaria ai migranti al momento dello sbarco a Messina.

Il documento, sottoscritto dal Prefetto Stefano Trotta, dal Direttore generale dell’ASP dott. Gaetano Sirna, e dalla dott.ssa Giulia Chiarenza, del Coordinamento Sicilia orientale di Emergency, sancisce le modalità di cooperazione sinergica tra gli enti e definisce il collegamento operativo del personale impegnato all’assistenza.

Emergency, nel dettaglio, in occasione di sbarchi di notevole entità, attiverà un proprio presidio sanitario adibito ad ambulatorio di medicina di base al fine di supportare le azioni dell’ASP che già garantisce l’adeguato supporto ed assistenza sanitaria agli sbarchi.

L’ASP di Messina, oltre alla gamma di azioni previste sia dal Piano di Contingenza della Regione Sicilia e dai protocolli nazionali in materia di accoglienza e cura dei migranti, potrà collaborare con Emergency concedendo all’Onlus la disponibilità dei farmaci necessari.

Alla Prefettura il compito, tra gli altri, di garantire la logistica necessaria per la corretta gestione delle procedure sanitarie, di facilitare, tramite le forze di Polizia, i trasferimenti dei pazienti e di incentivare ogni forma di collaborazione con soggetti pubblici e privati presenti sul territorio per il raggiungimento delle finalità di cura ed assistenza dei migranti.

Prefettura – Accordo di collaborazione per potenziare l’assistenza sanitaria e socio sanitaria ai migranti ultima modifica: 2015-11-10T13:45:05+01:00 da CanaleSicilia