Home Sport Poker di vincitori al “19° Giro podistico a tappe delle Isole Eolie”

Poker di vincitori al “19° Giro podistico a tappe delle Isole Eolie”

528

Giro podistico EolieA Luigi Guidetti (Corradini Rubiera), dominatore dal 2005 al 2010, e Carlo Mauro (Pam Mondovì), che si impose nel 2017, si sono aggiunti Salvatore Franzese (Atletica Reggio), trionfatore nel 2013, 2014, 2015 e dodici mesi fa nel 2018 e Francesca Colafati (Fidippide), che scrisse il proprio nome sull’albo d’oro nel 2015.

E’ scattato il conto alla rovescia in vista del “19° Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie”, in programma dall’1 al 7 settembre. La manifestazione FIDAL, organizzata e promossa dalla Polisportiva Europa Messina in collaborazione con la Mediterranea Trekking, si svolgerà a Vulcano, Lipari e Salina.

I partecipanti dovranno completare 5 tappe in 6 giorni, di lunghezza variabile dai 6.5 ai 14 km, da correre sulle strade di Vulcano (2 volte), dove la mattina di lunedì 2 sarà dato il via all’evento sportivo, Lipari (2) e Salina. Sta per definirsi, intanto, la start list della gara, che si annuncia di buon livello. Vi saranno alla partenza, infatti, un poker di vincitori delle passate edizioni. A Luigi Guidetti (Corradini Rubiera), incontrastato dominatore dal 2005 al 2010, e Carlo Mauro (Pam Mondovì), che si impose nel 2017, si sono aggiunti Salvatore Franzese (Atletica Reggio), trionfatore nel 2013, 2014, 2015 e 2018 e la messinese Francesca Colafati (Fidippide), che scrisse il proprio nome sull’albo d’oro nel 2015. Franzese, detentore del titolo, è nei pronostici il favorito per la vittoria, come confermano i suoi personali nella maratona (2h23’51” a Firenze 2018), mezza maratona (1h08’13”, Crema 2016) e nei 5000 metri (15’19”68, Modena 2016).

“E’ sempre un grande piacere tornare alle Eolie – dichiara con contagioso entusiasmo il forte atleta emiliano – sono innamorato di queste isole e non riesco a resistere al loro incredibile fascino. Sarò con i miei familiari e ritroverò tanti amici, che renderanno ancora più gradevole la settimana. Dal punto di vista tecnico, il “Giro” rappresenta per me l’inizio della preparazione dopo i mesi estivi e, visti i percorsi, un impegno intenso sotto l’aspetto muscolare”. Condizione fisica e prossimi obiettivi? “Sto discretamente e sono proiettato ai Campionati Italiani di “mezza” del 20 ottobre a Palermo e poi ad un’altra maratona”.

Nei prossimi giorni saranno illustrate, infine, tutte le iniziative collegate al “Giro delle Eolie”, che punteranno alla scoperta di luoghi, tradizioni e storia, anche tramite le sempre graditissime degustazioni di prodotti tipici.

Poker di vincitori al “19° Giro podistico a tappe delle Isole Eolie” ultima modifica: 2019-08-17T13:00:49+02:00 da CanaleSicilia