Home Politica Piraino – Protocollo d’intesa con l’ASP, nuovi servizi per i cittadini a portata di «Comune»

Piraino – Protocollo d’intesa con l’ASP, nuovi servizi per i cittadini a portata di «Comune»

1,592

Gina ManiaciPresto a disposizione dei cittadini di Piraino nuovi servizi a portata di “Comune” relativi ad alcune funzioni riguardanti l’anagrafe sanitaria.

di Maria Cristina Miragliotta – Tutto ciò grazie ad un protocollo d’intesa che l’amministrazione comunale di Piraino, guidata da Gina Maniaci, ha deliberato di stipulare con l’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina.

L’accordo nasce con l’obiettivo di facilitare l’accesso dei cittadini residenti a Piraino all’anagrafe sanitaria. In particolare i servizi che saranno gestiti direttamente dagli uffici comunali e quindi per i quali gli abitanti di Piraino non saranno più costretti a recarsi negli uffici dell’ASP, riguardano l’iscrizione, variazione e cancellazione dell’assistito dall’anagrafe sanitaria; la scelta, revoca e cambio del medico di base; l’emissione del libretto sanitario e le operazioni di verifica per l’emissione della tessera sanitaria.

“Il protocollo d’intesa si colloca – afferma il sindaco Maniaci – nell’ottica di rendere più facile ed immediato l’accesso del cittadino ai servizi erogati da Enti territoriali, soprattutto a favore delle categorie meno agiate e dei soggetti socialmente piu’ deboli. Sempre al fine di alleviare i disagi della popolazione fruitrice, come amministrazione abbiamo accettato la proposta avanzata dai vertici sanitari del distretto pattese dell’ASP 5 di Messina, durante la riunione tenutasi a Brolo, per permettere la riapertura presso il poliambulatorio ASP di Brolo del servizio di vaccinazioni obbligatorie”.

L’ASP mesi addietro aveva infatti deciso di chiudere, in seguito ad una riorganizzazione dei servizi sanitari, e probabilmente per un vantaggio meramente economico il servizio di vaccinazioni facendo confluire tutta l’utenza presso gli ambulatori di Patti, creando tra gli utenti spesso disagi e difficoltà per raggiungere la sede pattese sia per la distanza dai luoghi di residenza sia per la particolare tenera età dei pazienti.

“La riunione di Brolo – commenta il sindaco di Piraino, dott.ssa Gina Maniaci, presente all’incontro – si è rivelata proficua grazie alla disponibilità e volontà di tutti i soggetti coinvolti, a cercare una soluzione per il superamento delle criticità per la riapertura del servizio di vaccinazione, ed in particolar modo l’apprezzamento va a due dipendenti ASP, oggi in quiescenza, Edoardo Palmeri e Andrea Passalacqua, che hanno manifestato l’intenzione a svolgere volontaristicamente, la loro attenta ed utile attività in favore dello svolgimento del servizio presso la predetta struttura”.

I Comuni dei territori che fanno capo alla struttura del poliambulatorio ASP di Brolo collaboreranno rendendo disponibile n. 1 unità di personale, che si interfacci con l’Autorità sanitaria e gli utenti, per lo svolgimento delle attività inerenti le procedure amministrative legate a tale servizio, presso i rispettivi municipi e/o locali, di modo che l’Azienda Sanitaria possa organizzare un servizio efficace ed efficiente razionalizzando tempi e risorse disponibili.

Piraino – Protocollo d’intesa con l’ASP, nuovi servizi per i cittadini a portata di «Comune» ultima modifica: 2015-11-16T16:23:14+01:00 da CanaleSicilia