Home Politica Patti – Sosta camper, l’opposizione chiede la convocazione del consiglio comunale

Patti – Sosta camper, l’opposizione chiede la convocazione del consiglio comunale

1,687

Consiglio Comunale Pattidi Gabriele Villa – L’opposizione consiliare di Patti ha depositato ieri mattina la richiesta di autoconvocazione del consiglio comunale. A firmarla sono stati Natalia Cimino, Giovanni Di Santo, Mariella Gregorio Nardo, Federico Impalà e Filippo Tripoli.

L’iniziativa ha l’obiettivo di affrontare la questione relativa al piano di lottizzazione in ambito chiuso per l’insediamento di un complesso ricettivo destinato a campeggio a Marina di Patti in variante al piano regolatore generale votato dal civico consesso il 15 luglio scorso.

In particolare i consiglieri di minoranza intendono ottenere chiarimenti in merito alle novità emerse dopo il voto d’aula e, nello specifico, sulla vicenda relativa al titolo di proprietà dell’area dopo la missiva inviata al sindaco Mauro Aquino, al presidente del consiglio Nicola Molica ed al responsabile del terzo settore del Comune, ing. Tindaro Triscari, dalla signora Sonia Contarini.

Ma i cinque firmatari dell’autoconvocazione chiedono anche un approfondimento sulla presunta attività abusiva di sosta per camper che sarebbe svolta nell’area di contrada Mustazzo. In una relazione dei vigili urbani redatta su richiesta del direttore dell’ufficio tecnico comunale, ing. Tindaro Triscari, “si evidenzia che nell’area stazionano attualmente circa 40 camper di cui buona parte in assetto da campeggio (tende parasole allungate, presenza di sedie e tavolini ed elementi vari da bivacco). L’area di che trattasi, risulta, altresì, allestita di zona lavatoio e zona docce in uso da parte degli ospiti presenti”.

Nella relazione della polizia municipale, datata 9 agosto e firmata dal comandante Maria Mazzone, viene anche evidenziata una questione di pericolosità per la viabilità in quanto, “i camper per uscire sulla ss113, non hanno altra possibilità se non quella di percorrere la via Mustazzo in senso contrario, violando il divieto di accesso e creando intralcio e pericolo per la circolazione”.

L’11 agosto scorso, ricevuta la relazione, l’ing. Tindaro Triscari scriveva al comandante Mazzone e precisava che era stata rilasciata nessuna autorizzazione per aree adibite a campeggio camper e sosta veicoli e che non risultava autorizzato alcun progetto esecutivo per la realizzazione di detta attività.

Allo stesso tempo veniva sollecitato un sopralluogo congiunto che, a quanto sembra, sia stato eseguito ad agosto ed il relativo verbale sia stato depositato nei giorni scorsi.

I consiglieri di opposizione, tra l’altro, nella loro richiesta, fanno proprio riferimento a questa relazione e ne chiedono copia assieme al parere legale che l’amministrazione avrebbe chiesto in merito alla possibilità di annullamento della delibera della variante al piano regolatore votata dal civico consesso.

Patti – Sosta camper, l’opposizione chiede la convocazione del consiglio comunale ultima modifica: 2016-09-06T12:46:14+02:00 da CanaleSicilia