Home Politica Patti – Risarcimenti per i disastrosi incedi del 2017, la mozione di Tripoli

Patti – Risarcimenti per i disastrosi incedi del 2017, la mozione di Tripoli

587

Filippo Tripoli“Nel 2017 la giunta regionale – afferma Tripoli – proclamò lo stato di calamità conseguente ai danni degli incendi che in quell’anno tra il 30 giugno e il 3 luglio distrussero parte del territorio comunale causando ingenti danni a privati ed aziende.

In questi giorni all’Ars si discute il bilancio regionale, credo sia il momento opportuno per ricordare alla deputazione regionale e a chi di competenza per il tramite dell’amministrazione comunale con un sollecito forte e deciso di  dare risposte a tutte le aziende ed ai privati danneggiati da quegli incendi e che dopo  3 anni ancora attendono.

Come gruppo – conclude Tripoli – chiederemo al consiglio comunale di approvare all’unanimità questa mozione nel prossimo consiglio comunale”.

Mozione (Interventi economici a seguito dello stato di calamità dichiarato dalla Regione Siciliana dopo gli incendi 30 giugno 3 luglio 2017)

Premesso che nel periodo tra il 30 giugno e il 3 luglio 2017 si sono verificati dei disastrosi incendi che hanno determinato ingenti danni ad abitazioni, terreni privati ed aziende, nelle zone di Moreri, San Cosimo, Scarpiglia, Mulinello, Sisa,Camera, Gallo,Zona Asi, che al fine di ripristinare la “normalità” nelle dette aree, furono effettuati lavori per la sistemazione di cabine elettriche ed interventi di ripristino alle opere di presa dell’acquedotto comunale, tutte a carico del bilancio comunale, che sono stati rilevati e certificati danni ad una serie di attività produttive locali che rappresentano un tassello importante dell’economia cittadina.

Considerato che in data 4 luglio 2017 con deliberazione n° 281 la Giunta Regionale proclamò lo stato di calamità, che successivamente alla proclamazione dello stato di calamità, sono state istruite circa 180 pratiche di risarcimento danni corredate di tutta la documentazione necessaria (allegati fotografici , perizie giurate e relazioni tecniche),con ulteriore aggravio di spese burocratiche per gli istanti, che i danni stimati dal dipartimento di protezione civile alle attività produttive, alle strutture pubbliche e private, ammontano a circa 10 milioni di euro, che a seguito della nota n° 38705 del 4 luglio del Dipartimento di Protezione Civile, la Giunta Regionale ha dato mandato al Dirigente generale dello stesso dipartimento, di elaborare la mappa dettagliata delle località colpite e di predisporre gli atti per stanziare le risorse. Pertanto alla luce di quanto esposto,il sottoscritto propone che il consiglio comunale approvi la seguente mozione.

“Si impegna il Sig. Sindaco a verificare presso il dipartimento regionale di protezione civile se lo stesso a posto in essere quanto disposto con delibera della giunta regionale N°281 del 4 luglio 2017, se conseguentemente sono stati reperiti i fondi necessari e di verificare lo stato dell’iter burocratico delle pratiche risarcitorie inoltrate dai nostri concittadini”.

Il Consigliere Comunale
Tripoli Filippo

Patti – Risarcimenti per i disastrosi incedi del 2017, la mozione di Tripoli ultima modifica: 2021-03-08T13:24:27+01:00 da CanaleSicilia