Home AttualitĂ  Patti – Per la “Festa della Donna” iniziativa promossa e voluta dal Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi

Patti – Per la “Festa della Donna” iniziativa promossa e voluta dal Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi

1,307

Tindari Nebrodi

Il Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi propulsore turistico del comprensorio.

In occasione della “Festa della Donna”, l’8 marzo dalle ore 10:00, lo storico “Palazzo Baratta” di via Vittorio Emanuele a Patti, sede del Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi, sarà aperto e potrà essere visitato dai turisti e da tutti i cittadini che lo desiderano.

Il Consorzio Tindari-Nebrodi, ha rappresentato e rappresenta, l’unione dei comuni del comprensorio Tirrenico-Nebroideo, che ruotano attorno al colle Tindaritano.

I principali scopi del Consorzio, sono quelli del rilancio turistico, artigianale e sociale, degli attuali 10 comuni e dei loro territori che lo compongono e che ne costituiscono l’assemblea consortile.

Sono i comuni di: Patti, Falcone, Oliveri, Librizzi, Mazzarrà Sant’Andrea, Montalbano Elicona, Montagnareale, Raccuja, Gioiosa Marea e San Piero Patti.

L’idea di far visitare la storico palazzo, nasce a seguito di una proficua interlocuzione, tra i vertici del Consorzio Tindari-Nebrodi, le associazioni turistiche di categoria e l’assessore al turismo della città di Patti Daniele Greco.

Infatti, da giorno 8 in occasione della “Festa della Donna”, la sede del consorzio sarà inserita in un circuito di luoghi a trazione turistica, che potranno essere visitati grazie alla collaborazione dell’Associazione Nazionale Guide Turistiche, che già da domenica 6 avvierà questa importante attività di promozione sul territorio pattese con il patrocinio del comune.

Il consiglio d’amministrazione del consorzio, composto dai consiglieri: Anna Sidoti, La Macchia Pasqualino, Nino Gaudio e Filippo Tripoli, che tramite il presidente: Dott. Enzo Cariddi Princiotta ha proposto agli organizzatori dell’evento l’inserimento dello storico sito tra le tappe dell’importante iniziativa, si dice soddisfatto.

Filippo TripoliIl consorzio con questa occasione avrĂ  l’opportunitĂ  di far conoscere tramite il materiale promozionale in suo possesso – dichiara il consigliere Tripoli Filippo componente dell’esecutivo del Consorzio Tindari-Nebrodi – tutte le ricchezze paesaggistiche, culturali, storiche e architettoniche dei 10 comuni aderenti all’unione. Per la prima giornata, saranno esposte le tipiche ceramiche dell’azienda (Ceramiche Siciliane Pattesi), e ci sarĂ  l’esposizione di quadri e dipinti di artisti locali, come quelli del pittore pattese Maestro Antonino Gaglio.

Nella sala Grande del Palazzo Baratta, oltre a poter ammirare gli storici affreschi, sarà mandato in onda un video promozionale realizzato dall’Ente, che racchiude i luoghi turistici e le attrazioni dei 10 comuni, che vanno: dai laghetti di Marinello a Tindari, al Castello di Montalbano Elicona, al Mulino di Capa di Montagnareale, al sarcofago di Adelasia del Vasto, custodito nella Cattedrale di Patti e molto altro, come le spiagge di Oliveri e Falcone e l’immenso patrimonio paesaggistico turistico e religioso di Raccuja, Mazzarrà, Librizzi, e San Piero Patti con le sue storiche fontane Barocche, per finire la visione di foto degli splendidi scorci di Gioiosa Guardia e delle rovine del feudo del Nobile Vinciguerra.

E’ giĂ  intenzione del consorzio dalla prossima giornata e per tutte le altre occasioni che saranno promosse – conclude Tripoli –  iniziare a coinvolgere il settore dell’artigianato, del commercio e quello turistico, per studiare insieme strategie di rilancio post-pandemia. Il Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi sarĂ  un’ottima base per la promozione del tessuto economico, turistico, artigianale e commerciale di tutto il comprensorio”.

Patti – Per la “Festa della Donna” iniziativa promossa e voluta dal Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi ultima modifica: 2022-03-04T17:23:49+01:00 da CanaleSicilia