Home Politica Patti – «Isola pedonale… i marinoti non la vogliono»

Patti – «Isola pedonale… i marinoti non la vogliono»

2,756

Lungomare PattiCon grande rammarico devo evidenziare come le richieste della stragrande maggioranza dei cittadini di Marina di Patti restano ancora una volta inascoltate.

L’ISOLA PEDONALE nella corsia lato monte del lungomare Zuccarello, I MARINOTI NON LA VOGLIONO.

La sperimentazione è stata fatta, l’esito è stato disastroso, ma si continua imperterriti a ignorare le lamentele della gente per ascoltare solo una o forse due attività commerciali.

La democrazia è venuta meno, l’amministrazione comunale sembra confondere l’amministrare democraticamente una Città con la dittatura: il sovrano decide e il popolo deve solo obbedire. Mi dispiace, ma i cittadini di Marina non ci stanno. Non ci stanno coloro che hanno una attività commerciale sul lungomare, non ci stanno quelli che ci vivono perché residenti, e neppure quelli che il lungomare Zuccarello lo vivono ogni giorno, estate e inverno.

Non ci stanno quei cittadini che da anni sopportano sul bel lungomare Zuccarello la puzza di fogna, assistendo inermi al disinteresse di chi era stato eletto per risolvere i problemi. Da consigliere comunale di maggioranza ho sollecitato più volte la risoluzione del problema, purtroppo non sono stato ascoltato, le giuste istanze dei cittadini non sono state accolte. Se proprio deve essere realizzata, l’isola pedonale va fatta nella corsia lato mare, così da permettere ai genitori di portare i propri bambini in tutta tranquillità al parco giochi.

Ci auguriamo che lunedì mattina il sindaco provveda a far ritirare l’ordinanza, o a farla trasformare nel senso espresso prima. In caso contrario preannuncio azioni di protesta eclatanti e una petizione tra i cittadini di Marina contro questa scelta calata dall’alto e non voluta dalla popolazione né dalla maggioranza dei commercianti.

Patti, 13 giugno 2015

Il Consigliere Comunale
Di Dio Calderone Antonino

Patti – «Isola pedonale… i marinoti non la vogliono» ultima modifica: 2015-06-13T15:39:23+02:00 da CanaleSicilia