Home Politica Patti – Gregorio Nardo: “Un bilancio presentato a tre giorni dalla fine dell’anno”

Patti – Gregorio Nardo: “Un bilancio presentato a tre giorni dalla fine dell’anno”

1,764

Mariella Gregorio NardoIn data 28/12/2018 si è riunito il Consiglio Comunale per deliberare anche sul punto più importante in cui il civico consesso possa essere investito durante l’anno solare, il Bilancio di Previsione per l’anno 2018, nonché strumento fondamentale “per la programmazione dell’anno in corso”.

Per l’ennesima volta, si evidenzia un malessere all’interno dei gruppi che compongono la maggioranza che sostiene l’Amministrazione, caratterizzato dalle molte assenze in aula, con l’inevitabile conseguenza che la stessa Amministrazione debba fare affidamento sull’opposizione, al fine di garantire il numero legale per il regolare proseguo dei lavori in aula.

Questo è in sintesi il bigliettino da visita di chi ci amministra, raccontato da un bilancio presentato a tre giorni dalla fine dell’anno, caratterizzato dal limitato interesse e ristretta partecipazione da parte di chi dovrebbe invece creare le linee guida, gestirle e metterle in pratica per il bene della Città, dimostrando ancora una volta, che questa Amministrazione è abituata a navigare in solitaria, a vista e senza meta.

Per tali motivazioni ieri, dopo aver preso atto delle assenze tra i banchi della maggioranza, rafforzata anche dalla tardiva e frettolosa presentazione dell’importante punto che, ha limitato l’approfondimento e la condivisione tra le forze politiche della Città, ho deciso seppur amareggiata, di non partecipare ai lavori in aula e quindi di abbandonarla, in quanto non condivido, né voglio far parte, di un sistema politico che non mi appartiene per mia natura.

Con l’augurio che il prossimo anno non si ripeta questa triste storia, colgo l’occasione per porgere a tutti i miei più sinceri auguri di buon anno.

Gregorio Nardo Maria
Consigliere Comunale di Patti

Patti – Gregorio Nardo: “Un bilancio presentato a tre giorni dalla fine dell’anno” ultima modifica: 2018-12-29T13:36:56+01:00 da CanaleSicilia