Home Attualità Patti – Gli alunni dell’I.I.S “Borghese – Faranda” a Palermo per “Le vie dei tesori”

Patti – Gli alunni dell’I.I.S “Borghese – Faranda” a Palermo per “Le vie dei tesori”

1,004

Borghese FarandaIn occasione della manifestazione “La via dei tesori” promossa dall’Università degli Studi di Palermo, un gruppo di alunni delle classi I A AFM, I B PNT, III B CAT e IV C AFM, ha effettuato, il 18 Ottobre 2013, una visita guidata a Palazzo Steri e alle Carceri dell’Inquisizione di Palermo. L’iniziativa ha permesso loro di poter visitare luoghi non sempre fruibili al pubblico e di rilevante interesse storico-artistico inerenti al periodo della dominazione spagnola nella nostra isola; alle Carceri, momento di particolare e intensa commozione è stata la visione dei graffiti riconducibili al periodo dell’Inquisizione e testimonianza della tragicità del relativo periodo storico.

Il tema del percorso effettuato è da considerarsi propedeutico per un ulteriore approfondimento della storia della dominazione spagnola in Sicilia, di cui rimangono segni, fino a qualche secolo dopo, anche a Patti; il tema del percorso contribuisce, altresì, ad ampliare, la formazione dei discenti del Borghese che attualmente ospitano, nell’ambito del progetto “Comenius”, un gruppetto di alunni provenienti dalla Spagna.

Durante la giornata gli studenti, guidati dalle Prof.sse, Di Dio Irene, Ferlazzo Tindara e Recupero Rosalba, hanno inoltre visitato la Cappella Palatina, Sala d’Ercole (sede del Parlamento regionale) e gli appartamenti reali a “Palazzo dei Normanni”. Interesse ha suscitato anche la visita alla chiesa della “Martorana”, ai Quattro Canti, a Piazza della Vergogna ed, infine, alla Cattedrale dove riposano le spoglie di Federico II e di altri reali del periodo storico normanno e svevo.

Per gli alunni l’esperienza ha rappresentato un momento significativo sotto il profilo della formazione sia umana che culturale.

Patti – Gli alunni dell’I.I.S “Borghese – Faranda” a Palermo per “Le vie dei tesori” ultima modifica: 2013-10-24T11:09:54+02:00 da CanaleSicilia