Home Politica Obiettivo Gioiosa РRichiesta stato di emergenza per i danni causati dalle mareggiate

Obiettivo Gioiosa РRichiesta stato di emergenza per i danni causati dalle mareggiate

1,148

Erosione SanGiorgio 04-2016I sottoscritti Consiglieri Comunali del gruppo ‚ÄúObiettivo Gioiosa‚ÄĚ Eduardo Spinella, Antonino¬†Curr√≤, Daniela Spinella e Maria Maio premesso¬†che il litorale di San Giorgio di Gioiosa Marea e Capo Calav√† da oltre un ventennio √®¬†interessato da fenomeni di erosione costiera e come si evince dal Piano Stralcio di Bacino¬†per l’Assetto Idrogeologico dell’Unita Fisiografica n¬į21 √© classificato con il maggior grado¬†di rischio (R4) e pericolosit√† (P4); che nel 2005 √® stato completato il I¬į stralcio dei lavori di difesa costiera nella zona del¬†Brigantino (frazione San Giorgio) del Comune di Gioiosa Marea;¬†che nel 2007 la ex Provincia Regionale di Messina ha elaborato la progettazione per la¬†realizzazione del II¬į lotto dei “Lavori di difesa costiera del litorale ricadente in localit√† San¬†Giorgio del Comune di Gioiosa Marea – Progetto di completamento”, aggiornato poi nel¬†Gennaio 2008, Giugno 2011 e Ottobre 2011;¬†che con D.D.G n¬į 115 del 18.03.2011 l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente ha¬†espresso parere favorevole per la procedura di VIA (Valutazione Impatto Ambientale);¬†che ottenuta la VIA, la ex Provincia Regionale di Messina ha provveduto in data 18.04.2012¬†ad approvare in linea tecnica il progetto prima citato;¬†che nel febbraio 2014 la Provincia Regionale di Messina ha inoltrato richiesta di¬†finanziamento al Commissario Straordinario Delegato per l’attuazione degli interventi per la¬†mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Siciliana e all’ARTA (Assessorato¬†Regionale Territorio e Ambiente); che con D.D.G 970 del 29.10.2014 l’ARTA ha finanziato ‚ā¨ 220.000,00 per il “Progetto¬†esecutivo di intervento urgente di manutenzione straordinaria per la difesa del litorale¬†ricadente in localit√† San Giorgio” del Comune di Gioiosa Marea a protezione dell’abitato,¬†in attesa del finanziamento dei lavori di ripascimento – II¬į lotto;¬†che il progetto “Lavori di difesa costiera del litorale ricadente in localit√† San Giorgio del¬†Comune di Gioiosa Marea – Progetto di completamento” risulta inserito nel Piano Nazionale¬†contro il Dissesto pubblicato nel febbraio 2017;¬†che con decreto n¬į 289 del 04.10.2017 del Sindaco della Citt√† Metropolitana di Messina √®¬†stata trasferita la titolarit√† del progetto al Comune di Gioiosa Marea; che con delibera di G.M n¬į186 del 23/10/2017 l’Ente, divenuto titolare del progetto, ha¬†provveduto alla riapprovazione dello stesso con il relativo aggiornamento prezzi (‚ā¨¬†5.567.731,12) ed ha partecipato all’avviso pubblico approvato con D.D.G. 560 del¬†03/07/2017 azione 5.1.1A che prevede la realizzazione di ‚ÄúInterventi di messa in sicurezza e¬†per l‚Äôaumento della resilienza dei territori pi√Ļ esposti a rischio idrogeologico e di erosione¬†costiera‚ÄĚ;¬†che il 23 marzo 2018 il Sindaco ha invitato diversi Enti sovracomunali ad attuare iniziative¬†volte a mitigare la fase erosiva;¬†che il 3 maggio 2018 il Sindaco del Comune di Gioiosa Marea con i Sindaci di altri¬†quattordici comuni appartenenti alle Unit√† Fisiografiche 19, 20, 21 ha sottoscritto il¬†‚Äúcontratto di costa‚ÄĚ;¬†che un locale comitato di cittadini con nota prot. 14710 del 1 ottobre 2018 ha trasmesso al¬†Comune di Gioiosa Marea una petizione popolare, con oltre 700 firme per sollecitare la¬†realizzazione di un intervento urgente;¬†che gli studi tecnici rilevano che negli ultimi anni il fenomeno erosivo ha subito una¬†accelerazione aggravandosi sensibilmente e determinando l’arretramento della linea di costa¬†con il conseguente dissesto dell’area prospiciente su cui insisteva il campo sportivo, parte¬†dell’abitato civile del borgo di San Giorgio, la Chiesa e le infrastrutture viarie (uniche vie di¬†collegamento tra la parte ovest e la parte est del borgo);¬†che tale fenomeno ha, inoltre, comportato la chiusura di attivit√† balneari ed ha determinato il¬†degrado di un’area turistica di indubbia valenza con conseguenze negative su tutto il tessuto¬†economico locale; che sono interessati dal grave fenomeno erosivo tutti gli altri tratti di costa del territorio comunale e in particolare quelli del centro di Gioiosa Marea e di Capo Calav√† sede di¬†importanti strutture turistico/ricettive; che con delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 21 febbraio 2019. √® stata approvata¬†all’unanimit√† dal Consiglio Comunale la mozione avente ad oggetto ‚Äúrichiesta stato di¬†calamit√† a seguito di violente mareggiate in corso‚ÄĚ;¬†che a seguito della richiesta di integrazioni da parte dell’assessorato Territorio e Ambiente,¬†con D.D.G n.869/2019 √® stata approvata la graduatoria definitiva delle operazioni ammesse¬†per ‚ÄúInterventi di messa in sicurezza e per l‚Äôaumento della resilienza dei territori pi√Ļ esposti¬†a rischio idrogeologico e di erosione costiera‚ÄĚ e tra le opere ammesse relativamente al¬†rischio erosione costiera risultano gli interventi per ‚ÄúSan Giorgio‚ÄĚ e ‚ÄúCapo Calav√†.

Considerato¬†che garantire la pubblica e privata incolumit√† e la difesa del territorio rappresenta un¬†interesse prioritario della collettivit√† da tutelare;¬†che l’intervento di stabilizzazione della linea di costa di un tratto di arenile della frazione¬†San Giorgio fortemente erosa dalle mareggiate del febbraio-marzo 2019 programmato dalla¬†struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico in Sicilia, potrebbe non essere¬†sufficiente a causa delle ultime mareggiate del 22 e 23 dicembre che hanno ulteriormente¬†aggravato la situazione nel tratto di costa interessato;¬†che anche il litorale di Capo Calav√†, nonostante il parziale intervento, ad oggi non ancora¬†completato, dei ‚Äúlavori per ripristino e messa in sicurezza condotta fognaria a servizio¬†delle strutture turistiche di Capo Calav√†‚ÄĚ per un importo di ‚ā¨ 255.000,00 finanziato dal¬†Dipartimento Regionale della Protezione Civile con Decreto del 29 aprile 2019, ha subito¬†un ulteriore aggravamento del fenomeno erosivo per le mareggiate del 22 e 23 dicembre u.s.¬†con compromissione di strutture turistiche e di reti a servizio.

Si invita il Consiglio Comunale ad approvare la presente mozione impegnando il Sindaco a predisporre ed adottare gli atti necessari per avviare con immediatezza, da parte di tutti gli Organi Sovracomunali preposti, gli interventi necessari al fine di garantire la DOVUTA difesa del territorio comunale e soprattutto la DOVUTA tutela della pubblica e privata incolumità.

Si chiede la convocazione di un Consiglio Comunale con l’urgenza che la situazione¬†richiede.

Il Capogruppo Consiliare Eduardo Spinella

 

¬ęImmagine di repertorio¬Ľ

Obiettivo Gioiosa РRichiesta stato di emergenza per i danni causati dalle mareggiate ultima modifica: 2019-12-27T14:30:44+01:00 da CanaleSicilia