Home Attualità Niente gasolio a prezzo agevolato per le superfici agricole danneggiate dalle alluvioni

Niente gasolio a prezzo agevolato per le superfici agricole danneggiate dalle alluvioni

663

GasolioNiente gasolio a prezzo agevolato per le superfici agricole danneggiate dalle alluvioni. Sunseri (M5S): “Rischiano il fallimento, il governo regionale intervenga urgentemente”.

Campi distrutti e niente gasolio a prezzo agevolato per far muovere i mezzi indispensabili a rimettere in sesto le piantagioni. Per tantissimi agricoltori siciliani la beffa del ‘niet’ della Regione al gasolio concesso negli ex libretti UMA dopo il devastante danno delle recenti alluvioni, che hanno distrutto il raccolto dell’annata agraria in corso e le strutture di sostegno delle coltivazioni arboree.

“Abbiamo ricevuto – racconta il deputato regionale M5S Luigi Sunseri – una pioggia di appelli e richieste di aiuto, cosa che fa ci ritenere che il fenomeno sia molto esteso: queste imprese non solo devono fare i conti con le pesanti devastazioni causate delle alluvioni, ma ora verrebbero ulteriormente penalizzate proprio perché i loro campi sono distrutti e quindi, in teoria, non avrebbero le condizioni necessarie per godere delle agevolazioni sul carburante. E’ vero anzi il contrario. Gli agricoltori, a maggior ragione, hanno bisogno ora del gasolio a prezzo ridotto per poter sistemare i propri campi. Anziché aiutarli a rialzarsi, il governo rischi di assestare un’ulteriore mazzata, che potrebbe essere letale per i più piccoli. E questo è assurdo”.

Per correre in aiuto degli agricoltori, Sunseri ha messo a punto una mozione che impegni l’esecutivo ad emanare un provvedimento ad hoc che possa concedere alle imprese agrarie in difficoltà i volumi di gasolio agricolo necessari al mantenimento della flora spontanea delle superfici danneggiate e quelli necessari per l’esecuzione di interventi straordinari di ripristino

Niente gasolio a prezzo agevolato per le superfici agricole danneggiate dalle alluvioni ultima modifica: 2019-03-07T17:35:24+01:00 da CanaleSicilia