Home Attualità Mutilazioni Genitali Femminili – Hanno vinto il coraggio e la tenacia, messe al bando universale le mutilazioni genitali femminili (MGF)

Mutilazioni Genitali Femminili – Hanno vinto il coraggio e la tenacia, messe al bando universale le mutilazioni genitali femminili (MGF)

1,531

Mutilazioni Genitali Femminili - Hanno vinto il coraggio e la tenaciaOggi, giovedì 20 dicembre, l’Assemblea Generale dell’ONU adotterà la Risoluzione di messa al bando universale delle mutilazioni genitali femminili (MGF), depositata dal Gruppo dei Paesi  fricani e in seguito sponsorizzata dai due terzi degli Stati membri delle Nazioni Unite. L’adozione avverrà per consenso, senza discussione ed emendamenti al testo, a testimonianza  dell’ampio accordo politico che è alla base del dispositivo della Risoluzione, che esorta gli Stati a sanzionare penalmente le mutilazioni genitali femminili, siano esse praticate all’interno  di strutture sanitarie o altrove.

Per la Vicepresidente del Senato e fondatrice di Non c’è Pace Senza Giustizia, Emma Bonino, “hanno vinto il coraggio e la tenacia. Questa Risoluzione rappresenta una conquista di civiltà  per tutti, donne e uomini, e un risultato di cui essere fieri, specie noi italiani e ancor di più noi Radicali, che abbiamo accompagnato dall’inizio la lotta di affrancazione delle donne  africane da questa pratica obsoleta e nociva”.

La giornata di oggi vedrà anche l’adozione in sede di Assemblea Generale, della 3ª Risoluzione per la moratoria delle esecuzioni capitali.

  • Non c’è Pace Senza Giustizia
  • Nessuno Tocchi Caino
  • Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito

Diretta dalla sede di via di Torre Argentina  6, i lavori dell’Assemblea Generale dell’ONU alle 16h00

con

  • Giulio Terzi di Sant’Agata, Ministro degli Affari Esteri
  • Emma Bonino, Vicepresidente del Senato e fondatrice di Non c’è Pace Senza Giustizia
  • Elisabetta Zamparutti, Deputata Radicale, Tesoriere di Nessuno Tocchi Caino
  • Elisabetta Belloni, Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo
  • Khady Koita, Presidente dell’associazione La Palabre
  • Sergio D’Elia, Segretario di Nessuno Tocchi Caino
  • Marco Pannella, Presidente del Senato del Partito Radicale
Mutilazioni Genitali Femminili – Hanno vinto il coraggio e la tenacia, messe al bando universale le mutilazioni genitali femminili (MGF) ultima modifica: 2012-12-20T11:39:14+01:00 da CanaleSicilia