Home Sport Il Messina Volley si impone per 3-0 sul Volley ’96 e mantiene la testa della classifica a punteggio pieno

Il Messina Volley si impone per 3-0 sul Volley ’96 e mantiene la testa della classifica a punteggio pieno

672

Ragazze Messina VolleyFra le mura amiche del “PalaRescifina”, il Messina Volley concretizza la sua quinta vittoria consecutiva, con un rotondo 3-0 (25-9; 25-12; 25-16) sul Volley ’96, nella 5ª giornata del Campionato FIPAV di Serie C femminile. Con questo sigillo, le giallo-blu allenate da Danilo Cacopardo, mantengono la testa della classifica a punteggio pieno.

Inizio primo set di studio, con le giallo-blu successivamente a salire in cattedra e materializzare un +11 (13-2), scandito da cinque punti di Giulia Mondello (con 3 ace), quattro di capitan Gloria Scimone e uno di Stefania Criscuolo. Reazione ospite con un break di 4 punti (13-6), ma Criscuolo, Federica Sicari e l’ace di Michela Laganà danno il +12 (19-7) alle padrone di casa. Coach Salmeri chiama la pausa, che però non sortisce i frutti sperati visto che due volte Criscuolo e due ace di Laganà, di cui uno nella zona di conflitto, consegnano il 23-7 alle giallo-blu. Il Volley ’96 accorcia (23-9), ma Francesca Cannizzaro e l’ace di Criscuolo chiudono il set a favore della ragazze del direttore generale Mario Rizzo (25-9). Nel secondo, dopo il provvisorio vantaggio ospite (1-3) con capitan Tassone e Caragliano G., il Messina Volley riparte a testa bassa a piazza un solco di +8 (11-3) con due volte Scimone, due Laganà, due ace di Mondello e due palle a terra di Criscuolo. Salmeri chiama la pausa ed ancora un ace di Mondello allunga ulteriormente (+9; 12-3). Caragliano G. e Handraj accorciano (13-5), ma Sicari (due punti), Criscuolo e Cannizzaro consegnano il +12 (17-5) al Messina Volley. Si viaggia pressappoco con questo vantaggio con Cannizzaro e Scimone ad allungare +13 (22-9). Salmeri richiama time-out ed al rientro, dopo il punto ospite, due volte Mondello fissa il set point (24-10). Tassone con punto e muro ne annulla due, ma lo spettacolare pallonetto del regista giallo-blu Laganà consegna il secondo parziale alle padrone di casa (25-12). Scimone e due punti di Cannizzaro (con un ace) aprono il terzo (3-1), ma le ospiti pareggiano e si portano avanti di tre punti (3-6) con due volte Tassone, l’ace di Caragliano G. e il punto Salmeri.

Cannizzaro e l’ace di Mondello pareggiano subito i conti (6-6), mentre Criscuolo e un altro ace di Mondello danno il +2 alle locali (8-6). Le ospiti pareggiano (8-8) e il pallonetto di Laganà e l’ace di capitan Scimone ridanno il +2 (10-8) alle giallo-blu. Ancora Salmeri, con un ace, pareggia (12-12), mentre Cannizzaro e l’ace di Criscuolo tracciano un solco di 4 lunghezze appannaggio nelle locali (16-12). Mister Salmeri chiama la pausa, ma Sicari, due volte Scimone, Criscuolo, Mondello, Laganà e l’ace di Cannizzaro concretizzano il +7 (22-15). Altro time-out ospite ed al rientro il pallonetto di Scimone allunga ulteriormente +8 (23-15). Tassone accorcia, ma Criscuolo realizza il match point (24-16). Il pallonetto di Laganà chiude i conti a favore delle giallo-blu. Nel prossimo turno il Messina Volley sarà impegnato nell’importante trasferta contro il Volley Nizza, mentre il Volley ’96 ospiterà il Cirt Trinisi. Questo il commento a fine gara del tecnico del Messina Volley, Danilo Cacopardo: “Dall’inizio del campionato stiamo cercando la continuità di giuoco, anche un passo alla volta. A questo ci siamo prefissati di aggiungere qualcosa di più tecnico, anche se oggi sia dal punto di vista tattico che tecnico non abbiamo fatto una buona prestazione. Alcune cose, che avevamo preventivato di fare, dovevano essere fatte meglio. Soprattutto alla fine del secondo set c’è stato un calo di concentrazione che non ci possiamo permettere. Inoltre dal punto di vista tattico alcune situazione provate in allenamento non sono state fatte. Ogni allenamento e partita in più dobbiamo aggiungere un mattoncino dal punto di vista tattico, tecnico e di atteggiamento.

Cercheremo di lavorarci ulteriormente in allenamento”. La schiacciatrice Criscuolo ha aggiunto: “Il Volley ’96 è sempre stato un avversario molto ostico, in quanto ha una tipologia di giuoco che ci disturba molto. Comunque noi, i parziali lo dimostrano, siamo riusciti a mantenere una concentrazione che stiamo cercando di conservare in allenamento e portarla in partita. Nell’ultimo parziale è un po’ calata, ma è una cosa su cui dobbiamo lavorare tanto. A prescindere da questo siamo contente del risultato perché, a poco a poco, stiamo costruendo la nostra strada”.

Il tabellino della gara:

Messina Volley – Volley ‘96 3-0 (25-9; 25-12; 25-16)
Messina Volley: Marra, Mento, Mondello 14, Laganà 8, Criscuolo 13, Donato, Cannizzaro 8, Scimone (Cap.) 13, Sicari 6, Spadaro, Biancuzzo G. (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib. 2). All. Cacopardo.
Volley ‘96: Caragliano G. 4, Usai 1, Tassone (Cap.) 7, Massa, Handraj 1, Camarda, Salmeri G., 5, Merrina, Caragliano K. (Lib.). All. Salmeri F.
Arbitri: Nibali e Rizzotto di Messina.

Il Messina Volley si impone per 3-0 sul Volley ’96 e mantiene la testa della classifica a punteggio pieno ultima modifica: 2019-12-09T11:11:01+01:00 da CanaleSicilia