Home Politica Messina – In relazione alle spiacevoli polemiche sorte in questi giorni in merito alla fase di organizzazione delle Primarie Regionali del Partito

Messina – In relazione alle spiacevoli polemiche sorte in questi giorni in merito alla fase di organizzazione delle Primarie Regionali del Partito

687

Partito DemocraticoIn relazione alle spiacevoli polemiche sorte in questi giorni in merito alla fase di organizzazione delle Primarie Regionali del Partito Democratico che si terranno domenica 16 febbraio sento il dovere di formulare una breve riflessione.

Trovo inconcepibile che a due giorni dall’appuntamento di domenica che ci porterà a scegliere il Segretario ed i componenti dell’Assemblea Regionale si litighi ancora sul numero e sull’ubicazione dei seggi nei quali si svolgeranno le operazioni di voto.

Informare per tempo iscritti, simpatizzanti e cittadini sul luogo e sulle modalità con le quali potranno esprimere la propria preferenza costituisce l’unica, vera garanzia di partecipazione democratica che il PD può offrire.

Ritengo, peraltro, che, date le passate vicende che, proprio a proposito di primarie, hanno visto la nostra città balzare agli onori della cronaca, il Partito Democratico di Messina debba offrire, oggi, un’immagine di sobrietà e di trasparenza  nell’utilizzo di questo importante strumento democratico di selezione della classe dirigente, degno della storia e dell’impegno dei suoi iscritti e dei suoi militanti, ai quali, prima di tutto, abbiamo il dovere di spiegare QUALE partito vogliamo costruire, e non quanti seggi abbiamo a disposizione per farlo.

Auspicando per il futuro un dibattito sui contenuti acceso almeno quanto quello sulla collocazione dei seggi, auguro a tutti un buon voto democratico.

Maria Flavia Timbro
Candidata nella lista a sostegno della candidata segretario Antonella Monastra
capolista in Provincia di Messina

Messina – In relazione alle spiacevoli polemiche sorte in questi giorni in merito alla fase di organizzazione delle Primarie Regionali del Partito ultima modifica: 2014-02-13T15:19:20+01:00 da CanaleSicilia