Home Cronaca Messina – DIA: sequestro di beni per 3,5 mln di euro all’imprenditore edile Farinella Vincenzo di Capizzi (Me)

Messina – DIA: sequestro di beni per 3,5 mln di euro all’imprenditore edile Farinella Vincenzo di Capizzi (Me)

880

Direzione Investigativa AntimafiaLa Direzione investigativa antimafia di Messina ha eseguito un provvedimento di sequestro beni e quote societarie – per un valore di circa 3,5 milioni di euro – a carico di un imprenditore considerato appartenente alla cosca mafiosa riconducibile al cosiddetto ”Gruppo di Mistretta”, operante nella zona tirrenica-nebroidea della provincia messinese.

Il provvedimento – precisa una nota – e’ stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione di pubblica sicurezza del tribunale di Messina.

Nello specifico il sequestro riguarda i beni di Farinella Vincenzo, imprenditore edile di Capizzi (Me), 51enne.

Arrestato nel 2007 nell’ambito dell’ operazione antimafia ‘Montagna’, Farinella e’ stato condannato nel 2012 a quattro anni e nove mesi di reclusione, applicandogli la misura di sicurezza della liberta’ vigilata.

Avvalendosi dell’appoggio derivante dalla contiguita’ con il c.d. ”gruppo mafioso di Mistretta” – operante nei territori di Mistretta, Capizzi, Tortorici e zone limitrofe e collegato con il mandamento di ”Cosa Nostra” di San Mauro Castelverde – Gangi – Farinella infatti, attraverso una sua societa’, si inseriva nel settore degli appalti pubblici, acquisendo illecitamente le relative commesse.

Fonte notizia ASCA

Messina – DIA: sequestro di beni per 3,5 mln di euro all’imprenditore edile Farinella Vincenzo di Capizzi (Me) ultima modifica: 2014-02-13T14:10:19+01:00 da CanaleSicilia