Home Attualità La Sicilia la regione più colpita da «Scipio»

La Sicilia la regione più colpita da «Scipio»

1,375

Scipio Anticiclone AfricanoSi chiama Scipio e proviene direttamente dal deserto del Sahara l’anticiclone africano che ha avvolto la Sicilia nelle ultime ore con aria calda e forti venti. La Sicilia sarà in assoluto la Regione più colpita da quest’intensa ondata di calore.

In modo particolare nel palermitano dove poco fa sono state registrate temperature prossime ai +42°C +43°C all’ombra alle porte del capoluogo siciliano.

Su tutti spiccano i +45°C all’ombra registrati proprio pochi minuti fa dalla stazione di Villagrazia. Dati alla mano dovrebbe trattarsi del valore più alto raggiunto finora in Europa dall’inizio del 2016. In poche parole le temperature che in queste ore si stanno registrando in svariate località della costa tirrenica siciliani, nel tratto fra il palermitano e il messinese tirrenico, sono le più alte registrate sul suolo europeo dall’inizio del 2016.

Allerta ondate di calore Protezione Civile Sicilia

Il forte vento di scirocco ha alimentato numerosi e vasti incendi di boschi e sterpaglie in diversi comuni del capoluogo: Collesano, Bisaquino, Terrrasini, Gratteri. Altri incendi nel corso della mattinata si sono sviluppati a Cefalù, poi a Trappeto e Lascari. 

Chiusa anche l’autostrada A20 Palermo-Messina, tra gli svincoli di Buonfornello a Castelbuono, in entrambe le carreggiate, a causa degli incendi che lambiscono alcune costruzioni e alberghi della zona. In loco Polstrada, vigili del fuoco e squadre di assistenza al traffico del Consorzio. Il Cas consiglia percorsi alternativi.

Nel weekend le temperature diminuiranno in modo lento e graduale. Sabato si tornerà a temperature nella media del periodo. Mentre domenica le temperature scenderanno con valori più freschi anche a causa del maltempo con forti piogge e temporali che investiranno un po’ tutto il Mezzogiorno.

La Sicilia la regione più colpita da «Scipio» ultima modifica: 2016-06-16T14:12:27+02:00 da CanaleSicilia