Home Sport La Gold & Gold Messina sbanca il “PalaLivatino” di Gela e conquista l’accesso alla semifinale play-off

La Gold & Gold Messina sbanca il “PalaLivatino” di Gela e conquista l’accesso alla semifinale play-off

528

Gela - BSM

Con una prestazione convincente la Gold & Gold Messina sbanca il “PalaLivatino” di Gela e conquista la qualificazione alla semifinale dei play – off del campionato di serie C Gold siculo-calabro, memorial Haitem Fathallah. I giallorossi bissano il successo dell’andata superando una generosa Melfa’s Gela con il punteggio di 78-58. L’affermazione dei messinesi è concretizzata nel quarto finale, dopo trenta minuti in cui Busco e compagni sono riusciti a tenere a distanza di sicurezza i padroni di casa che per l’occasione recuperano i fratelli Emanuele e Gaspare Caiola. Messina deve fare a meno di Mazzullo, ancora in non perfette condizioni fisiche e trova in Tartamella l’uomo in più. Il giovane pivot di Erice rimane in campo per tutti i quaranta minuti, garantendo una presenza costante sotto canestro, per lui la prima doppia doppia da quando indossa la canotta della Basket School Messina: 14 punti (4/6 da due, 1/1 da tre 1/2 ai liberi), 11 rimbalzi e 3 assist. Solita prova di squadra da parte dei ragazzi allenati da Pippo Sidoti, che gestisce la gara in maniera ottimale, nonostante i problemi di falli di Manfrè e Busco. I coach pattese da spazio a Gotelli, l’italoamericano rimarrà in campo fino alla fine, per lui 12 punti (2/7 da due, 2/3 da tre e 2/4 ai liberi), 5 rimbalzi, 2 assist e 2 recuperi.  Poi inserisce Scimone e riceve risposte concrete anche dalla giovane guardia peloritana che in quasi dieci minuti di impiego porta a casa 9 punti (3/5 da tre) ed un paio di recuperi fondamentali, confermando il proprio trend positivo. Scerbinskis, marcatissimo, sfiora il ventello. Anche per il bomber lettone una doppia doppia con 19 punti e 10 rimbalzi, più 2 assist. Fondamentale il ritorno in campo nel quarto finale di Manfrè, che chiude con 16 punti (3/4 da due, 3/5 da tre e 1/2 ai liberi), 9 rimbalzi, 6 assist e due recuperi. Poco più di 16 minuti per Busco, il “gatto” mette a referto 8 punti, più 3 rimbalzi e 2 assist. Dopo l’infortunio, Nino Sidoti sta cercando la forma migliore: sbuffa, soffre per qualche palla persa, ma generosità e grande volontà non mancano mai. Le sue accelerazioni spaccano la difesa avversaria e regala 5 assist ai compagni (3/6 ai liberi). Pochi minuti per Pandolfi, l’ala reggina mette il suo dinamismo al servizio della squadra, sostituito da Scimone non troverà più spazio nel match.

Gela ha tentato di rimanere in partita per il maggior tempo possibile, non ha mai messo la testa avanti nel punteggio, avvicinandosi di due lunghezze nel secondo periodo (20-22). I fratelli Caiola (27 punti in due) hanno cercato di trascinare i compagni, ma la Gold & Gold è stata brava a mantenere sempre quei cinque – sei punti di distacco che le hanno permesso di controllare il risultato. Tinto e soci sono rimasti in scia fino all’inizio dell’ultimo quarto, ma l’accelerazione impressa degli scolari ha spezzato ogni velleità della squadra di coach Bernardo che, concluso il terzo periodo sul 46-52, ha subito un break letale di 21-4. Sfida praticamente si chiude qui, il resto è garbage time che permette e Tinto e Tartamella di rimpinguare il bottino personale.

Finisce con la Gold & Gold Messina che festeggia la vittoria e il passaggio alla semifinale, dove ritroverà la Nuova Pallacanestro Messina, che al “PalaCUS” ha sconfitto il Gravina. Dall’altra parte del tabellone, già qualificato il Green Palermo, vittorioso a Reggio con la Vis, mentre andranno a gara tre Svincolati Milazzo e Mastria Catanzaro. Si ricomincia sabato 16 aprile al “PalaMili”, il ritorno mercoledì 20 al “PalaTracuzzi” ed eventuale bella il 24 aprile ancora a Mili.

Melfa’s Gela – Gold & Gold Messina 58-78

Parziali: 14-21, 15-14 (29-35), 17-17 (46-52), 12-26

Melfa’s Gela: Tinto 19, Mirnic n.e., Milekic 2, Vancheri n.e., Moricca, Tuccio n.e., Caiola E. 17, Capobianco n.e., Caiola G. 10, Bajc 2, Gazzillo 8, Gloria n.e. Allenatore: Salvatore Bernardo.

Gold & Gold Messina: Scerbinskis 19, Scimone 9, Mazzullo n.e., Pandolfi, Gotelli 12, Tartamella 14, Sidoti A. 3, Busco 7, Doria, Manfrè 16. Allenatore: Pippo Sidoti. Assistente: Francesco Paladina

Arbitri: Calogero Cappello e Giuseppe Midulla di Porto Empedocle

La Gold & Gold Messina sbanca il “PalaLivatino” di Gela e conquista l’accesso alla semifinale play-off ultima modifica: 2022-04-07T12:09:53+02:00 da CanaleSicilia