Home Politica Interrogazione per il finanziamento delle zone franche urbane ma Enna inserita in una posizione penalizzante rispetto a quella che le spetterebbe

Interrogazione per il finanziamento delle zone franche urbane ma Enna inserita in una posizione penalizzante rispetto a quella che le spetterebbe

743

Euro“Il finanziamento delle zone franche urbane, così come disposto dalla normativa regionale è un’occasione di sviluppo che non possiamo perdere, per questo è inammissibile che la provincia di Enna sia stata inserita in una posizione penalizzante rispetto a quella che le spetterebbe per una non corretta applicazione della legge”. E’ il commento del parlamentare regionale PD, Mario Alloro che sull’argomento ha inoltrato un’interrogazione al Presidente della Regione ed all’Assessore alle Attività Produttive.

“E’ indispensabile – sottolinea l’esponente politico ennese – che la graduatoria venga modificata, proprio per evitare ritardi nei finanziamenti, tenendo conto delle corrette direttive che prevedono priorità per le Zone Franche Urbane identificate dal comma 4 dell’articolo 67 della l.r. 11/2010. Solo così si potrà accedere a finanziamenti indispensabili per dare il giusto input ad un’economia già penalizzata dalla crisi. A questo proposito è necessario chiarire – conclude il parlamentare regionale – i criteri che verrebbero adottati in caso di disponibilità di risorse inferiori a quanto previsto, chiarendo se si opterà per la diminuzione della percentuale di finanziamento o per l’esclusione delle zone inserite nelle ultime posizioni”.

Interrogazione per il finanziamento delle zone franche urbane ma Enna inserita in una posizione penalizzante rispetto a quella che le spetterebbe ultima modifica: 2013-01-17T17:54:58+01:00 da CanaleSicilia