Home Attualità In vigore dall’8 giugno 2013 la Legge 64 sblocca debiti – “Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione”

In vigore dall’8 giugno 2013 la Legge 64 sblocca debiti – “Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione”

719

Pagamento debitiLa Legge n. 64 del 6 giugno 2013, conversione del Decreto Sblocca Debiti (D.L. n. 35 dell’8 aprile 2013), in vigore dall’8 giugno 2013

Dopo l’approvazione in via definitiva lo scorso 5 giugno da parte dell’aula di Montecitorio, approda in Gazzetta Ufficiale n. 132 del 7 giugno 2013 la legge di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge n. 35 dell’8 aprile 2013 recante “Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonché in materia di versamento di tributi degli enti locali.”

Il provvedimento sblocca i fondi per pagare le imprese entro il tetto dei 40 miliardi di euro, il primo passo di un percorso virtuoso il cui obiettivo è l’eliminazione completa dell’arretrato entro il 2014.

Tra le principali novità in sede di conversione in legge del decreto, l’introduzione della garanzia dello Stato per favorire lo svuotamento nel 2014 dello stock di debiti maturati entro il 2012, con un ruolo per intermediari finanziari nazionali e internazionali (come Cdp e Bei), l’ampliamento della platea dei crediti certificabili ai professionisti e la proroga di sei mesi (fino al 31.12.2013) della possibilità per i Comuni di utilizzare Equitalia per la riscossione dei tributi.

In vigore dall’8 giugno 2013 la Legge 64 sblocca debiti – “Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione” ultima modifica: 2013-06-10T16:00:14+02:00 da CanaleSicilia