Home Attualità A Gioiosa Marea «Io non rischio» buone pratiche di Protezione Civile

A Gioiosa Marea «Io non rischio» buone pratiche di Protezione Civile

2,384

Io Non RischioVivi in un Comune a rischio sismico? In spiaggia sai riconoscere l’arrivo di un maremoto? Cosa fai se una allerta ti avvisa del rischio alluvione?

Si apre con queste domande il promo della campagna “Io non rischio-buone pratiche di protezione civile” che il 15 e 16 ottobre vedrà coinvolti 7.000 volontari in 700 piazze italiane per informare e sensibilizzare la cittadinanza sui rischi terremoto, maremoto e alluvione.

Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile ed è promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze e ReLUIS-Consorzio interuniversitario dei laboratori di Ingegneria sismica. Nel weekend dedicato alla campagna vengono allestiti degli stand informativi nelle piazze dei comuni interessati.

I volontari, appartenenti alle sezioni locali di 27 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali – formati nei mesi scorsi per diffondere la cultura della prevenzione del rischio nei territori dove operano ordinariamente – risponderanno alle domande dei cittadini sulle possibili azioni da fare per ridurre il rischio terremoto, maremoto e alluvione e distribuiranno materiali informativi sulle buone pratiche di protezione civile.

A Gioiosa Marea i volontari Rangers International allestiranno un gazebo informativo. Giorno 15 in P.zza Mercato e giorno 16 in p.zza Tonnara a S. Giorgio per parlare dei rischi terremoto e maremoto.

Per maggiori informazioni visita il sito

A Gioiosa Marea «Io non rischio» buone pratiche di Protezione Civile ultima modifica: 2016-10-12T08:00:25+02:00 da CanaleSicilia