Home Politica Gioiosa Marea – Il gruppo “Uniti per Gioiosa” interroga il sindaco sulla situazione scuole e trasporto bambini

Gioiosa Marea – Il gruppo “Uniti per Gioiosa” interroga il sindaco sulla situazione scuole e trasporto bambini

904

Uniti per Gioiosa

Al sig. Sindaco del Comune di Gioiosa Marea

 

Gioiosa Marea, 04/11/2013

 

Oggetto: interrogazione relativa alle condizioni degli edifici scolastici – sistemazione alunni – trasporto bambini

I consiglieri comunali Adamo Maurizio, Da Campo Sebastiano, Giardina Giosue’, La Galia Tindara e Salmeri Salvatore, componenti il Gruppo Consiliare “Uniti per Gioiosa”;

rilevato che con Ordinanza Sindacale n.80 del 05.09.2013 sono stati dichiarati strutturalmente inagibili i locali della Scuola Media del Centro;

rilevato altresì che il Genio Civile di Messina, con nota n. 278132 del 5.09.2013, nel prendere atto e condividere tutte le misure precauzionali che il Comune di Gioiosa Marea intende adottare conseguentemente alle condizioni degli edifici, al fine di evitare rischi per l’incolumità pubblica e privata, menziona la segnalazione ricevuta in tal senso dal Comune di Gioiosa, ove vi sarebbero segnalate le condizioni di degrado, oltre che dell’immobile che ospita la Scuola Media, anche della Scuola

Materna Statale;

considerato che tale ultimo edificio non è stato oggetto di alcuna ordinanza sindacale di sgombero e/o di inagibilità;

considerato che, ad oggi, gli uffici amministrativi dell’Istituto comprensivo sono ancora ospitati nella stessa struttura, dichiarata inagibile quasi due mesi fa;

che a seguito di quanto sopra si è reso necessario effettuare lo smonto, trasporto e collocazione a nuova destinazione di mobili e suppellettili varie tra le varie sedi interessate al trasferimento;

preso atto che la chiusura ha comportato lo spostamento delle classi della scuola media nell’edificio che ospita la scuola elementare del centro e in quello di c.da San Francesco, e che i bambini ospitati in tale ultimo edificio sono stati trasferiti nella scuola di Zappardino;

rilevato che i bambini trasferiti a Zappardino vengono accompagnati ogni mattina dai genitori sul versante ovest del Torrente Zappardino, da dove, a mezzo scuolabus del Comune di Piraino, vengono trasportati a scuola, mentre coloro i quali frequentano la scuola del centro devono essere accompagnati direttamente dai genitori, nonostante lo scuolabus che trasporta i ragazzi della scuola media trasferiti nei locali di c.da San Francesco, rientra a Gioiosa, alle ore 8,20 circa, inspiegabilmente vuoto.

 Per quanto sopra premesso

INTERROGANO

 

Il sig. Sindaco alo scopo di conoscere

  • Le reali condizioni in cui versa strutturalmente l’ immobile adibito a scuola materna, oggetto delle riserve evidenziate dal Genio Civile nella nota 278132 del 05.09.2013
  • I motivi per cui, a seguito dell’ ordinanza sindacale n.80 del 05.09.2013, gli uffici amministrativi dell’ istituto comprensivo ospitati nei locali della scuola Media sono ancora ospitati all’ interno dell’ immobile dichiarato inagibile, in violazione dell’ ordinanza di cui sopra
  • Il motivo per cui il materiale trasferimento di mobili e suppellettili è stato affidato ad una ditta esterna con un costo di €.5.490,00 oltre IVA quando si sarebbe potuto effettuare con mezzi e personale interno all’ Ente garantendo un risparmio per le casse comunali

Quali motivi ostacolano il trasporto mediante scuolabus dei bambini da San Francesco alle scuole del centro.

Si chiede che la risposta venga data fissando un apposito punto all’ ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale da convocare entro i termini di legge.

Il Gruppo Consiliare
“Uniti per Gioiosa”

Gioiosa Marea – Il gruppo “Uniti per Gioiosa” interroga il sindaco sulla situazione scuole e trasporto bambini ultima modifica: 2013-11-05T11:03:16+01:00 da CanaleSicilia