Home Cronaca Gioiosa Marea – Furto oro votivo, Padre Danzì “E’ una cosa gravissima che ferisce la comunità gioiosana in modo profondo”

Gioiosa Marea – Furto oro votivo, Padre Danzì “E’ una cosa gravissima che ferisce la comunità gioiosana in modo profondo”

771

Chiesa San Nicola - Gioiosa MareaIl furto dell’oro votivo denunciato dal parroco padre Salvatore  Danzì  “è una cosa gravissima – afferma il sindaco del paese – che ferisce la comunità gioiosana in modo  profondo”.

Dopo lo “sfegio” di qualche mese fa, con la Chiesa Nuova devastata e riempita da simboli vicini alle sette demoniache, si torna a parlare di azioni scrileghe a Gioiosa Marea, mentre forze dell’ordine si sono già attivate con ogni mezzo per  individuare i colpevoli e stanno seguendo varie piste.

Questa volta è stato portato via l’oro votivo.

“Non si tratta  solo del furto di un bene – dice il sindaco di Gioiosa marea Eduardo Spinella –  ma del furto di una parte del patrimonio  storico e identitario di una comunità che seppur colpita saprà reagire con  determinazione trovando forza nell’attaccamento ai propri valori più  sacri e più cari. Siamo vicini alla nostra Chiesa e al nostro parroco”.

Fonte: www.scomunicando.it

Gioiosa Marea – Furto oro votivo, Padre Danzì “E’ una cosa gravissima che ferisce la comunità gioiosana in modo profondo” ultima modifica: 2013-08-14T14:10:15+02:00 da CanaleSicilia