Home Attualità Gioiosa Marea – Approvato lo schema di regolamento per Raccolta Differenziata “porta a porta”

Gioiosa Marea – Approvato lo schema di regolamento per Raccolta Differenziata “porta a porta”

2,200

Raccolta porta a portaApprovato dalla Giunta Comunale lo Schema di Regolamento per la Raccolta Differenziata “porta a porta” dei Rifiuti Solidi Urbani.

Su proposta dell’assessore all’ambiente di Gioiosa Marea, Basilio Lembo Luscari, la Giunta del Sindaco dott. Eduardo Spinella ha approvato lo schema di Regolamento per la Raccolta Differenziata “porta a porta” dei Rifiuti Solidi Urbani. Provvedimento molto importante perché detta l’insieme delle regole che i cittadini Gioiosani dovranno seguire per il servizio di raccolta dei rifiuti.

La proposta prevede tra l’altro la raccolta “porta a porta” e la rimozione totale dei cassonetti nel centro di Gioiosa Marea, comprese le aree di Capo Calavà e dello Schino e nel centro della frazione di San Giorgio;

Il regolamento prevede inoltre incentivi per il conferimento presso i tre Centri Comunali di Raccolta (C.C.R.) ubicati nel territorio.

“Siamo fermamenti convinti – dichiara l’Assessore Lembo Luscari – che solo attraverso una seria e puntuale differenziazione dei rifiuti si possa cominciare, grazie al senso civico ed ambientale che siamo certi la popolazione di Gioiosa Marea saprà dimostrare, ad abbassare prima possibile i costi del servizio di smaltimento dei rifiuti, e a risolvere il problema dello smaltimento, alla luce dell’emergenga che la nostra isola sta affrontando e i limiti di conferimento fissati autorizzati nelle discariche” che sta diventando un problema per tutta l’isola”.

In buona sostanza, il principio secondo il quale chi inquina paga mentre chi è virtuoso viene premiato, è il concetto cardine alla base del nuovo Regolamento.

Questi i punti salienti del nuovo Regolamento per la raccolta differenziata “porta a porta” dei Rifiuti Solidi Urbani:

Basilio Lembo LuscariLA VERA RIVOLUZIONE E’ LA DIFFERENZIAZIONE DEL RIFIUTO UMIDO ORGANICO.

Se la differenziazione tra carta, plastica e vetro alluminio è di facile comprensione, più complicata è la differenza tra rifiuto secco indifferenziato e rifiuto umido organico.

Siamo abituati a buttare nella spazzatura tutto indistintamente.

Invece i rifiuti umidi ad alta putrescibilità, gli scarti del cibo così come i resti di frutta e verdura, le lische del pesce o i resti di carne e pasta.. etc.. rappresentano una importante risorsa oltre ad essere lo strumento maggiore per diminuire i costi della spazzatura.

La frazione umida organica in termini di peso, rappresenta mediamente tra il 25 ed il 40% dei rifiuti prodotti complessivamente.

Alla luce di tali percentuali è facile intuire come solo attraverso la differenziazione di tale rifiuto sia possibile diminuire sensibilmente i costi di conferimento in discarica.

LE METODOLOGIE, GLI ORARI DI CONFERIMENTO E LE CONDIZIONI METEREOLOGICAMENTE AVVERSE (art.20 e seguenti)

Agli utenti verrà consegnato un apposito calendario che stabilirà il giorno per il conferimento della singola frazione di rifiuto. I contenitori-pattumiera dovranno essere esposti a cura dell’utenza sulla sede stradale nei luoghi e negli orari stabiliti per la raccolta. I contenitori-pattumiera devono essere custoditi all’interno di spazi privati e posizionati sulla strada solo in concomitanza al passaggio dei mezzi di raccolta. Le singole frazioni di rifiuto andranno così conferite:

– Frazione umida organica:
– Frazione secca – indifferenziata:
– Frazione carta ed imballaggi cellulosici:
– Frazione plastica:
– Frazione vetro – alluminio:

È in ogni caso consentito il conferimento diretto presso il C.C.R negli orari di apertura stabiliti.

I CONFERIMENTI PARTICOLARI (art. 20.6, 20.7,20.8, 20.9,20.10)

– Rifiuti ingombranti e R.A.E.E:

Il conferimento e la raccolta differenziata dei rifiuti ingombranti avviene con le seguenti modalità:

A domicilio previa prenotazione al numero comunale preposto o tramite l’applicazione per smartphone e tablet “Gioiosa Marea” o sul sito internet del Comune. Deposito presso il Centro Comunale di Raccolta autorizzato muniti di documento di riconoscimento e secondo le modalità ed i tempi stabiliti dal regolamento di gestione del Centro Comunale di Raccolta.

– Rifiuti vegetali provenienti da aree verdi:

Il conferimento e la raccolta differenziata dei rifiuti vegetali provenienti da aree verdi, quali: giardini, parchi e aree cimiteriali, vengono effettuati secondo le seguenti modalità:

A domicilio previa prenotazione telefonica al numero verde gestito dal Comune. La raccolta, viene effettuata secondo le indicazioni quantitative stabilite con Ordinanza del Sindaco.

Deposito presso il Centro Comunale di Raccolta, secondo le modalità ed i tempi stabiliti dal regolamento di gestione del Centro Comunale di Raccolta.

– Pile esauste e medicinali scaduti:

Le pile esauste ed i medicinali scaduti devono essere conferite esclusivamente negli appositi contenitori-pattumiera presenti presso rivenditori di pile, e negli appositi contenitori presenti presso le farmacie e/o ambulatori comunali o presso gli appositi contenitori posti nel Centro Comunale di Raccolta. E’ fatto divieto di conferire i rifiuti di cui trattasi in contenitori-pattumiera, ovunque posizionati, adibiti alla raccolta di altre frazioni nonché nei sacchi e nei contenitori-pattumiera per la raccolta porta a porta.

Il gestore del servizio provvederà esclusivamente allo smaltimento delle pile esauste direttamente conferite dagli utenti presso il C.C.R

I CENTRI COMUNALI DI RACCOLTA (art.18)

I Centri Comunali di Raccolta (C.C.R.) già ubicati nel centro e nella contrada Calitù di Gioiosa Marea e nella Frazione San Giorgio saranno dotati di attrezzature di pesatura e lettura informatiche attraverso le quali poter usufruire delle premialità previste.

Il conferimento dei materiali verrà effettuato direttamente dagli utenti, in maniera autonoma e con proprio mezzo, seguendo le tabelle informative poste su ognuno dei contenitori-pattumiera o presso ciascuna area dedicata ad una particolare raccolta e le indicazioni fornite dal personale di custodia. Il conferimento dovrà avvenire nel rispetto delle modalità, tempi e norme che saranno richiamate in un’apposita tabella apposta all’ingresso del Centro di raccolta.

Gli Orari di apertura agli utenti ed il funzionamento del Centro di raccolta saranno stabiliti con apposito Regolamento Comunale o Ordinanza del Sindaco.

LE PREMIALITA’ (art.25, art.28)

Le premialità saranno erogate proporzionalmente sulla base del quantitativo di rifiuto differenziato conferito presso il C.C.R, rilevato attraverso sistemi di pesatura e lettura informatici in uso presso il Centro Comunale di Raccolta.

Per quanto riguarda le utenze non domestiche di grande conferimento che, secondo quanto stabilito dalla vigente normativa, producono rifiuti speciali assimilabili agli urbani e non pericolosi, verranno predisposte apposite convenzioni con il Gestore del Servizio.

IL CONTROLLO E LE SANZIONI. (art 31 ed allegato 1)

Alla repressione dei fatti costituenti violazione del presente regolamento e che comunque costituiscono degrado dell’ambiente, provvede il Comune di Gioiosa Marea mediante il Corpo di Polizia municipale. A seguito di comunicazione dell’avvio di procedura sanzionatoria, e al completamento della procedura per la produzione di eventuali deduzioni scritte, da effettuarsi entro 30 giorni dalla contestazione.

Le sanzioni amministrative aggiuntive sono stabilite negli ammontare minimi e massimi secondo l’Allegato 1) al presente Regolamento e nel rispetto delle disposizioni di cui alla Legge 24 novembre 1981, n. 689 e successive modifiche.

L’Assessore all’Ambiente
(Basilio Lembo Luscari)

Gioiosa Marea – Approvato lo schema di regolamento per Raccolta Differenziata “porta a porta” ultima modifica: 2016-07-16T00:57:16+02:00 da CanaleSicilia