Home Attualità Esplosione a Ravanusa [VIDEO] – Crollano tre case e danneggiati altri edifici, tre le vittime accertate

Esplosione a Ravanusa [VIDEO] – Crollano tre case e danneggiati altri edifici, tre le vittime accertate

944

Tragedia ieri sera a Ravanusa, nell’Agrigentino. Una ingente perdita di gas nella rete di metano ha causato un’esplosione che ha provocato il crollo di tre case e il danneggiamento di altri edifici. Tre finora le vittime accertate (Pietro Carmina, Enza Zagarro e Liliana Minacori) mentre due donne sono estratte vive dalle macerie (Rosa Carmina e Giuseppina Montana). Sono ancora 6 le persone disperse: una assistente sociale trentenne, in avanzato stato di gravidanza, con il marito – che erano andati, ieri, a trovare i suoceri – e altri tre giovani del paese.

Secondo le prime informazioni, a fare da innesco alla deflagrazione potrebbe essere stato anche l’ascensore di una delle palazzine, ma i vigili del fuoco non escludono alcuna ipotesi. Sul posto anche le forze dell’ordine e i tecnici dell’Italgas che hanno messo in sicurezza l’area.

Il presidente della Regione Nello Musumeci è in viaggio verso Ravanusa ed è in costante contatto con il capo della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, che si è recato subito sul posto. Stamane il prefetto Laura Lega, capo dipartimento dei Vigili del fuoco, ha telefonato al presidente della Regione per esprimere la propria solidarietà e assicurare la massima disponibilità di tutto il Corpo dei pompieri. Musumeci ha sentito anche il capo della Protezione civile nazionale Fabrizio Curcio che incontrerà tra poco sul luogo del disastro.

Musumeci: “Questa sciagura colpisce tutta la comunità siciliana”. Lo ha detto il governatore siciliano Nello Musumeci incontrando i giornalisti. “In casi come questi servono il silenzio e la preghiera. Una preghiera per chi ancora manca all’appello possa essere repudierai in vita. Ci sarà tempo per fare analisi e considerazioni”, ha detto il governatore siciliano Nello Musumeci.

Gelmini: “Cordoglio per le vittime, grazie ai soccorritori. Devastazione e morte a Ravanusa, in provincia di Agrigento, a causa di una violenta esplosione innescata da una fuga di gas. Morti e dispersi. Cordoglio alle famiglie delle vittime, un grazie ai soccorritori, e la vicinanza del governo al sindaco e a tutta la comunità”.

Rizzo: “Ore di angoscia, vicino a familiari e soccorritori. Sto seguendo con crescente angoscia le notizie che vengono dalla città di Ravanusa, la cui comunità è stata pesantemente colpita dall’immane tragedia di ieri. È una città che conosco molto bene e alla quale sono particolarmente legato. Esprimo vicinanza ai familiari delle vittime e sono vicino ai soccorritori che da ore stanno combattendo contro il tempo per estrarre dalle macerie le persone che abitavano nelle palazzine coinvolte nell’esplosione. Dobbiamo fare di più per la manutenzione e la sicurezza della nostra rete di distribuzione del metano nelle abitazioni civili. Occorre utilizzare anche le nuove tecnologie per individuare in tempo perdite e fughe di gas. La cura delle nostre città passa anche da questo”. Lo afferma Gianluca Rizzo, deputato siciliano del M5S e presidente della commissione Difesa della Camera dei Deputati.

Esplosione a Ravanusa [VIDEO] – Crollano tre case e danneggiati altri edifici, tre le vittime accertate ultima modifica: 2021-12-12T12:31:32+01:00 da CanaleSicilia