Home Attualità Erosione a San Giorgio, il presidio dei cittadini e le risposte del sindaco

Erosione a San Giorgio, il presidio dei cittadini e le risposte del sindaco

3,167

di Maria Cristina Miragliotta – A San Giorgio di Gioiosa Marea al Presidio “San Giorgio nel cuore” con i cittadini e le associazioni che da una settimana hanno deciso di riunirsi in presidio permanente con l’obiettivo di attenzionare la problematica erosione ai rappresentanti di tutte le istituzioni al fine di ottenere la risoluzione definitiva del problema che per gli abitanti di San Giorgio è diventato oramai improcrastinabile.

Il sindaco di Gioiosa Marea Ignazio Spanò

I danni causati dalle ultime mareggiate alla sede stradale in particolar modo, ha fatto innalzare i livelli di preoccupazione dei residenti per le abitazioni e per il futuro dell’intero paese che regge la propria economia proprio sul turismo.

Vista la situazione, per cercare di arginare l’erosione, l’amministrazione Spanò ha disposto un intervento di somma urgenza alla foce del torrente Gilormo, che è uno dei tratti più erosi della spiaggia di San Giorgio, con la posa di massi posizionati a difesa di ciò che resta e per cercare di fermare l’avanzata del mare.

I cittadini di San Giorgio

Intanto nei giorni scorsi, i cittadini del presidio “San Giorgio nel cuore” hanno incontrato diversi esponenti politici appartenenti al M5S e al Partito Democratico ottenendo la disponibilità ad attenzionare la situazione erosione di San Giorgio nelle sedi opportune. Il Presidio comunque non si ferma e già nei prossimi giorni sono previsti incontri con altri esponenti politici ed istituzionali per far sì che “la buona politica e la buona burocrazia facciano il proprio dovere”.

Erosione a San Giorgio, il presidio dei cittadini e le risposte del sindaco ultima modifica: 2019-02-18T12:49:47+01:00 da CanaleSicilia