Home Attualit√† Ennesimo appello ai Presidenti Mattarella e Conte –¬†No al ‚ÄúNord-Italia sempre pi√Ļ veloce‚ÄĚ e alla ‚ÄúSicilia in retromarcia‚ÄĚ

Ennesimo appello ai Presidenti Mattarella e Conte –¬†No al ‚ÄúNord-Italia sempre pi√Ļ veloce‚ÄĚ e alla ‚ÄúSicilia in retromarcia‚ÄĚ

711

Ferrovie di Sicilia (Immagine esemplificativa)Sì al collegamento stabile Sicilia-Europa e al raddoppio ferroviario Patti-Castelbuono. Recovery Fund: No a finanziamenti finalizzati a consensi elettoralistico-clientelari.

Nuovo appello dei Comitati ‚ÄúPendolari Sicilia ‚Äď CIUFR‚ÄĚ e ‚ÄúCefal√Ļ-Quale ferrovia‚ÄĚ ai¬†Presidenti della Repubblica, Sergio Mattarella e del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ma anche¬†ai Ministri competenti ed alla XIV Commissione per le Politiche dell’Ue, affinch√© venga finalmente¬†realizzato il collegamento stabile sullo Stretto di Messina e anche e soprattutto: affinch√© venga rifinanziato e realizzato il doppio binario dei rimanenti 80 Km. della tratta Patti¬†(ME) – Castelbuono (PA), lungo la dorsale tirrenica ME-PA, facente parte del Corridoio N.5, gi√†¬†Corridoio Transeuropeo N.1, Asse Berlino-Palermo, Network TEN-T Berlino, litoranea tirrenica¬†Messina – Palermo ‚Äď Trapani: segmento infrastrutturale di 80 km circa, gi√† deliberato¬†favorevolmente dal CIPE nella seduta del 13 maggio del 2010.

Un appello, questo che avanziamo, non per ‚Äúcampanilismo‚ÄĚ e nemmeno per innescare una¬†‚Äúguerra tra poveri‚ÄĚ, ma esclusivamente per evitare squilibri di sviluppo economico, sociale e¬†culturale tra le province siciliane, quindi, senza privilegiare alcune aree a discapito di altre. I due¬†Comitati, infatti, condividono ‚Äď da sempre ‚Äď i piani di sviluppo della rete ferroviaria previsti per il¬†Centro-Sud della Sicilia. Pertanto, non √® assolutamente accettabile la prevista cancellazione dai¬†decennali programmi dell’Ue, e dei diversi Governi nazionale e regionale siciliano, del doppio binario¬†per tutta la linea ME-PA, lasciando a binario singolo i rimanenti 80 Km. di quei 224 complessivi,¬†cio√® il ‚Äúsenso unico alternato‚ÄĚ tra le stazioni di Patti e Castelbuono.

No pertanto alla stridente ‚Äúprogrammata‚ÄĚ ‚ÄúIncompiuta‚ÄĚ (appunto la litoranea MessinaPalermo), come purtroppo dimostra la decisione di escludere la Patti-Castelbuono dalle infrastrutture¬†individuate dal nostro Governo da realizzare tempestivamente con i fondi del ‚ÄúRecovery Fund‚ÄĚ.

Confermare una tale scelta potrebbe configurare uno ‚Äúspreco di denaro pubblico‚ÄĚ, con¬†presumibile, rilevante ‚Äúdanno erariale‚ÄĚ, in quanto risulterebbero non adeguatamente sfruttati (per¬†i viaggi a lunga e media percorrenza e per i pendolari) i 144 Km. di doppio binario gi√† quasi¬†totalmente in esercizio della ME-PA per collegare velocemente la Sicilia al Nord Italia e all’ Europa.

Inoltre, il mancato raddoppio della Patti-Castelbuono, significherebbe condannare la fascia¬†costiera tirrenica della Sicilia, per oltre un secolo avvenire, alla condizione di Sud economico, sociale¬†e culturale dell’Isola e, quindi, a profondo Sud d’Europa. Ma ci√≤ potrebbe anche raffigurare il¬†soddisfacimento di esigenze di consenso politico-clientelare legate ai bacini elettorali di quanti, in¬†questi frangenti, rivestono incarichi decisionali in merito alla realizzazione di determinate¬†infrastrutture.

Pertanto, reiteriamo il nostro appello per il finanziamento del completamento del doppio¬†binario della linea ferroviaria Patti-Castelbuono, ma anche per il collegamento stabile sullo stretto di¬†Messina, come indirettamente hanno auspicato i vertici dell’Ue nell’indicare il Sud d’Italia come¬†destinazione prioritaria dei fondi del Recovery Fund, e come anche affermato dal nostro Capo dello¬†Strato, il quale ha sottolineato la necessit√† che non si sprechino i fondi Europei ma di finalizzarli per¬†‚Äúinterventi concreti ed efficaci‚ÄĚ.

I Presidenti dei due Comitati: Giacomo Fazio e Vincenzo Cesare


© Riproduzione riservata.


Leggi la Prima Pagina


Ennesimo appello ai Presidenti Mattarella e Conte –¬†No al ‚ÄúNord-Italia sempre pi√Ļ veloce‚ÄĚ e alla ‚ÄúSicilia in retromarcia‚ÄĚ ultima modifica: 2020-09-09T22:06:31+02:00 da CanaleSicilia