Home Sport Cronoscalata Giarre Montesalice Milo – Alle prove miglior tempo per Luca Caruso

Cronoscalata Giarre Montesalice Milo – Alle prove miglior tempo per Luca Caruso

455

Luca Caruso

Dopo un roboante sabato di prove, domani, domenica 10 luglio, entrerà nel vivo la 23ª Cronoscalata Giarre Montesalice Milo – Memorial Isidoro Di Grazia, organizzata dall’Automobile Club Acireale, in sinergia con l’A.s.d. Scuderia Giarre Corse e con il patrocinio dei Comuni di Giarre, Milo e Santa Venerina. La competizione è valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud, per il Campionato siciliano, per il Trofeo di Zona Salita Auto Storiche – TASZ 2022 e per il Campionato Civm bicilindriche. “Sono molto contento del lavoro fatto insieme all’Automobil Club di Acireale – commenta Orazio Maccarrone, co-organizzatore e presidente della Scuderia Giarre Corse – Non ci aspettavamo questi numeri anche visto il caro gasolio che abbiamo registrato nell’ultimo periodo. Non si pensava che si potessero superare i 150 concorrenti, anche se io, in realtà, sono stato sempre molto fiducioso”.  Alle ore 9 i concorrenti ammessi al via si daranno battaglia, su due manches, lungo il percorso che da via San Paolo, a Macchia di Giarre, giungerà al traguardo, in via Monsignor Fichera a Milo, attraverso un tortuoso percorso di 6,4 chilometri con un dislivello di 473 metri ed una pendenza media del 7,31%. Oltre alla consueta diretta streaming sul canale Youtube di Naxos Proracing, la gara per la prima volta sarà trasmessa in diretta televisiva, su scala regionale, a partire dalle ore 9, su Etna Channel, canale 199, grazie alla sinergia con Giesse produzioni. La novità è stata introdotta per ovviare all’interdizione della gara al pubblico, misura decisa per evitare assembramenti. “Si prospetta una gara sotto i migliori auspici. La partecipazione è di tutto rispetto. Venerdì abbiamo iscritto quasi 40 auto storiche e 166 vetture moderne – dichiara Lucio Bonasera, direttore di gara – Stiamo uscendo fuori dal periodo Covid e i piloti sono molto carichi. Siamo arrivati alla 23ª edizione, per cui c’è un patrimonio culturale e sportivo non indifferente. Queste gare in salita attorno all’Etna stanno ripartendo. Assieme alla Cronoscalata Giarre Montesalice Milo, c’è la Catania Etna ma si stanno anche riprendendo gare come quella di Linguaglossa. Insomma c’è un bel movimento. Tutto questo con il supporto della Federazione regionale”.

A distinguersi nella Classifica Assoluta, al termine delle prove, sono stati i nomi più attesi alla vigilia. Autore del miglior tempo della giornata, a bordo della sua Norma M20Fc, è Luca Caruso (Cst Sport), vincitore della 21ª edizione della Cronoscalata Giarre Montesalice Milo, con 3’26.12. A pochissima distanza, si è piazzato al secondo posto, con il tempo di 3’26.42, Franco Caruso (Best Lap) con la sua Nova Proto Np01-2, che si è aggiudicato la scorsa edizione. In terza posizione, il pilota plurititolato Domenico Cubeda (Cubeda Corse Asd) a bordo della sua Osella Fa30 Zytec, con il tempo di 3’28.67. A seguire Luigi Fazzino, Michele Puglisi, Giovanni Cassibba, Samuele M. Cassibba, Orazio Maccarrone, pilota di casa, Francesco Ferragina e Salvatore Reina. Per il Campionato Italiano Bicilindriche si è piazzato al primo posto, al termine delle prove, Angelo A. Mercuri (A.s.d. New Generation Ra) che, a bordo della sua Fiat 500, ha registrato il tempo di 4’30.73. Secondo e terzo posto per Ivan Sebastiano Lizzio (Scuderia Vesuvio) e Antonino Caltabiano (Cubeda Corse Asd), entrambi a bordo di una Fiat 500. Nella Categoria Auto Storiche primo piazzamento per Ciro Barbaccia (Island Motorsport), a bordo della sua auto Osella Paganucci. Secondo e terzo posto per Antonio Piazza (A.S.P.A.S.), con una Lucchini Sp 90, e per Salvatore Caristi (Phoenix) con una Fiat 128. 

Cronoscalata Giarre Montesalice Milo – Alle prove miglior tempo per Luca Caruso ultima modifica: 2022-07-09T18:59:33+02:00 da CanaleSicilia