Home Attualità Costituzione della rete del lavoro agricolo di qualità, la soddisfazione della Fai Cisl Messina

Costituzione della rete del lavoro agricolo di qualità, la soddisfazione della Fai Cisl Messina

611

Agricoltura

Sabina Barresi: «Finalmente si potrà operare in maniera collegiale per la lotta allo sfruttamento»

«Finalmente si potrà operare in modo collegiale per la lotta allo sfruttamento in agricoltura, orientare l’attività ispettiva e di vigilanza nei confronti delle imprese non virtuose, confermare un principio di condizionalità, ma anche di premialità, nei confronti dei datori di lavoro che rispettano la legislazione sociale ed i contratti collettivi di lavoro». A dirlo è la segretaria generale della Fai Cisl Messina, Sabina Barresi, al termine della riunione della cabina di regia insediata questa mattina in Prefettura di Messina. «Uno strumento importante ed operativo, con tutti i soggetti attori protagonisti del settore – aggiunge – il fenomeno dello sfruttamento e del caporalato è molto diffuso e strutturato: la legge 199/2016 continua a dare buoni risultati perché ha aggiornato gli apparati repressivi e penali ma è chiaro che c’è ancora molto da fare in chiave preventiva».
La Fai Cisl, da sempre in prima linea contro il caporalato tanto da aver creato lo Sportello “SOS Caporalato”, ritiene «inaccettabili le condizioni disumane in cui si trovano a lavorare e vivere le vittime di caporali senza scrupoli, sottoposte al ricatto del mancato rinnovo del permesso di soggiorno nel caso dei lavoratori e delle lavoratrici extracomunitarie, privati di qualsiasi diritto, per la necessità di sopravvivenza per se stessi e le loro famiglie».
La Fai Cisl di Messina continuerà ad impegnarsi affinché vengano rispettati i diritti contrattuali di tutti i lavoratori e le lavoratrici e si realizzino programmi mirati alla sicurezza e alla legalità.
 

Costituzione della rete del lavoro agricolo di qualità, la soddisfazione della Fai Cisl Messina ultima modifica: 2022-11-30T19:10:14+01:00 da CanaleSicilia