Home Politica Cortolillo: “Il solito mentitore, una sfilza di menzogne e mistificazioni”

Cortolillo: “Il solito mentitore, una sfilza di menzogne e mistificazioni”

1,192

Franco Cortolillo - Presidente del Consiglio Sant'Angelo di BroloIl Sindaco, nel suo ultimo video, ha sproloquiato per quasi mezz’ora contro di me con una sfilza di menzogne e mistificazioni, disinformando i cittadini sui fatti, offendendomi e seminando fango sulla mia persona e sul gruppo “Rinascita Santangiolese”, con l’obiettivo di screditarci politicamente.

Citando solo un esempio delle tantissime bugie veicolate nel suo miserevole monologo, egli ribalta completamente la verità e offende l’intelligenza dei Santangiolesi su un fatto avvenuto addirittura in una pubblica adunanza del Consiglio Comunale sull’elezione del Presidente del Consiglio, affermando, per denigrarmi, che avrei votato per me stesso. Niente di più falso e indegno! Fermo restando che la carica di Presidente del Consiglio è stata da me conquistata con i voti riportati (primo tra i 45 candidati al Consiglio), chiunque può visionare la delibera di C.C. n. 9 del 14 giugno 2011, nella quale si legge che in quella occasione non ho nemmeno partecipato alla votazione. A questo punto mi chiedo: se su un fatto così facilmente accertabile come questo il Sindaco si permette di inventare una tale bugia, cosa è capace di dire e di fare per ingannare le persone con le sue “solite verità ”? Verità/falsità come quelle affermate sulle ragioni della crisi.

Nel video, inoltre, si lascia andare in maniera spregiudicata ad affermazioni calunniose ed indecenti insinuazioni, che potrebbero essere perseguibili anche per legge, perchè rasentano il codice penale. Io, invece, non sono mai entrato in valutazioni e giudizi che vadano oltre i confini del lecito e della politica, che non può essere fatta di illazioni, strumentalizzazioni e miserie.

Basilio Caruso - Sindaco di Sant'Angelo di BroloE’ sempre più chiaro che dopo essere stati decisivi per la sua elezione, la strategia continua ad essere quella di ridimensionarci e “trattarci a modo suo” per non farci contare nulla, pur essendo stati per oltre tre anni “fedelmente allineati”, avallando di tutto, persino le decisioni verticistiche e sbagliate, per evitare possibili litigi che avrebbero danneggiato il paese e sarebbero stati, come al solito, attribuiti a noi. Infatti, nonostante al nostro gruppo non possa essere imputato nulla né sul piano politico né su quello amministrativo, scontiamo il totale svuotamento delle deleghe dell’assessore Pippo Palmeri, l’unico ad essere penalizzato e una miriade di atteggiamenti “strumentali” con continue provocazioni messe in atto per costringerci ad andare via.

Convinti di non aver più bisogno di noi, utilizzati solo per la vittoria elettorale ed oggi non piu’ funzionali neanche al progetto politico per le prossime elezioni amministrative, forti di una maggioranza “blindata”, nella quale noi rappresentiamo solo due consiglieri comunali ed un assessore, hanno tentato e tentano spregiudicatamente di ribaltare la verità sui fatti avvenuti, per addossarci responsabilità politiche che non abbiamo, mentre, in effetti, sono loro gli unici veri artefici del patto violato con gli elettori.

Ribadiamo ancora una volta che non siamo minimamente interessati a mantenere le poltrone e, seppure mortificati nella nostra dignità politica e personale ed “isolati” sul piano amministrativo, rimaniamo ancora al nostro posto soltanto per spirito di servizio e rispetto nei confronti della cittadinanza, al fine di smascherare completamente un disegno politico perverso, orchestrato contro di noi, sicuri che la gente saprà comprendere.

Sant’Angelo, 25 ottobre 2014

Franco Cortolillo
Presidente del Consiglio Comunale
Sant’Angelo di Brolo

Cortolillo: “Il solito mentitore, una sfilza di menzogne e mistificazioni” ultima modifica: 2014-10-26T09:35:27+01:00 da CanaleSicilia