Home Cronaca Controlli a strutture ricettive dell’area nebroidea, sette i denunciati dalla Polizia di Stato

Controlli a strutture ricettive dell’area nebroidea, sette i denunciati dalla Polizia di Stato

1,368

PoliziaEffettuati nelle scorse settimane controlli specifici da parte dei poliziotti del Commissariato di Sant’Agata di Militello nei confronti delle strutture ricettive presenti nel territorio nebroideo.

Sono sette i casi accertati (1 a Tusa, 2 a Santo Stefano, 4 a Sant’Agata Militello) nei quali i titolari delle strutture ricettive non si erano registrati sul portale della Polizia di Stato “ALLOGGIATI WEB”, rendendo di fatto impossibili i controlli di Polizia, in tema di criminalità e di terrorismo.

I rappresentanti legali delle attivitĂ  sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Patti per la violazione dell’art. 109 TULPS che stabilisce che i gestori di esercizi alberghieri e di altre strutture ricettive, comprese quelle che forniscono alloggio in tende, roulotte, nonchĂ© i proprietari o gestori di case e di appartamenti per vacanze e gli affittacamere, ivi compresi i gestori di strutture di accoglienza non convenzionali, debbano comunicare giornalmente all’AutoritĂ  di Pubblica Sicurezza l’arrivo delle persone alloggiate, mediante consegna di copia della scheda o comunicazione, anche con mezzi informatici, secondo modalitĂ  stabilite con decreto del Ministero dell’Interno.

I controlli hanno riguardato anche i possessori di armi. A tre santagatesi sono state ritirate le autorizzazioni alla detenzione di armi, in quanto, dopo la diffida, non hanno presentato il certificato medico, come previsto dal D.lgs. 104/2018.

Controlli a strutture ricettive dell’area nebroidea, sette i denunciati dalla Polizia di Stato ultima modifica: 2020-03-04T12:02:10+01:00 da CanaleSicilia