Home Politica Capo d’Orlando – «Depuratore, il Comune ha agito correttamente»

Capo d’Orlando – «Depuratore, il Comune ha agito correttamente»

1,152

Enzo Sindoni - Sindaco di Capo d'OrlandoE’ stato archiviato il procedimento contro il Sindaco Enzo Sindoni ed il responsabile dei lavori pubblici ing. Michele Gatto con il che il 15 maggio scorso erano stati sanzionati dall’Arpa per la mancanza di autorizzazione allo scarico del depuratore comunale.

Quanto sopra in conseguenza di una precedente sentenza del Tar di Catania con la quale è stata ritenuta legittima l’attività del Comune paladino in regime di prorogatio. In sostanza il Comune aveva richiesto nei tempi dovuti il rinnovo dell’autorizzazione del depuratore, senza avere ricevuto risposta.

“Ancora una volta prevale il buonsenso”, ha commentato il Sindaco Enzo Sindoni. “Credo sia ora di smetterla di ribaltare su amministratori e funzionari l’inadeguatezza dei depuratori spacciandola come attività di tutela ambientale. La verità è che la Regione è incapace di spendere i fondi disponibili. L’accanimento investigativo unito ad interpretazioni esasperate ha portato al sequestro di tutti i depuratori della nostra zona e tra i Sindaci circola una battuta: <<meglio un Comune senza depuratore per non essere oggetto di provvedimenti giudiziari>>. Qualcuno si risentirà per questa considerazione – conclude Sindoni – ma io dico sempre quello che penso. Ed i fatti mi danno ancora una volta ragione”.

Capo d’Orlando 01 aprile 2015

Ufficio stampa
Comune di Capo d’Orlando

Capo d’Orlando – «Depuratore, il Comune ha agito correttamente» ultima modifica: 2015-04-01T13:17:40+02:00 da CanaleSicilia