Home Politica Brolo – Laccoto: “Chi rientra da altre Regioni ha l’obbligo di rimanere in isolamento”

Brolo – Laccoto: “Chi rientra da altre Regioni ha l’obbligo di rimanere in isolamento”

576

Giuseppe Laccoto

Laccoto: “Intensifichiamo i controlli: nessuna tolleranza”.

“Nessuna tolleranza e nessuna deroga, le regole vanno rispettate: chi arriva a Brolo proveniente da altre Regioni o dall’estero ha l’obbligo di comunicarlo al Comune, all’Asp e al proprio medico. Ed ha anche l’obbligo di rimanere in isolamento domiciliare per due settimane. Non ù solo una questione di buon senso, ma di sicurezza collettiva: ne va della salute di tutti. Per questo abbiamo rafforzato i controlli con la Polizia Municipale e in stretta collaborazione con le forze dell’ordine che ringrazio per il lavoro di questi giorni difficili”.

Con queste parole il Sindaco di Brolo Giuseppe Laccoto annuncia una nuova stretta sui controlli sul territorio, anche alla luce dell’ ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, per prevenire e gestire l’emergenza epidemiologica del Coronavirus, che recepisce il decreto del presidente del Consiglio dei ministri dello scorso 11 marzo e dispone altre misure restrittive per contenere il contagio sul territorio regionale. La comunicazione di rientro deve essere fatta al comandante dei Vigili Urbani (388 8388693) e inviando una pec all’indirizzo protocollo@pec.come.brolo.me.it

Chi rientra in Sicilia da altre regioni o dall’estero ha poi l’obbligo di quarantena domiciliare per due settimane, con divieto di contatti sociali, spostamento e viaggi. Se in casa non vi sia la possibilità di avere un letto ed un bagno ad uso singolo, tutta la famiglia deve rispettare l’isolamento. Il mancato rispetto di queste disposizioni prevede sanzioni fino all’arresto.

“Non abbiamo casi di positività nel comune di Brolo, ma non possiamo abbassare la guardia: ù il momento di una nuova assunzione di responsabilità – commenta il Sindaco Laccoto. Nessuno si deve muovere da casa se non per motivi di salute, per recarsi al lavoro, per fare la spesa o andare in farmacia. Così come disposto dall’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio abbiamo anche chiuso alle visite il cimitero comunale: sono consentite solo le benedizioni delle salme e le sepolture. Rispettiamo le regole e verremo fuori da questo brutto momento”.

Brolo – Laccoto: “Chi rientra da altre Regioni ha l’obbligo di rimanere in isolamento” ultima modifica: 2020-03-14T11:24:32+01:00 da CanaleSicilia