Home Politica Brolo – Approvati i consuntivi 2014/2017, Laccoto: “Passo avanti decisivo verso la regolarità contabile”

Brolo – Approvati i consuntivi 2014/2017, Laccoto: “Passo avanti decisivo verso la regolarità contabile”

800

Giuseppe LaccotoIl Consiglio Comunale di Brolo ha approvato i conti consuntivi 2014/2017 e il bilancio di previsione 2018. Sull’argomento, il Sindaco Giuseppe Laccoto ha rilasciato la seguente dichiarazione:  
“L’approvazione dei conti consuntivi relativi agli esercizi che vanno dal 2014 al 2017, avvenuta oggi in Consiglio Comunale, rappresenta un passo avanti decisivo verso la normalità contabile. E’ un atto dovuto e squisitamente tecnico che non avrebbe potuto essere compiuto senza lo sforzo fatto da questa Amministrazione sin da momento del suo insediamento.

Non si possono sottacere, infatti, le clamorose mancanze legate al riaccertamento dei residui attivi e passivi per gli anni 2014, 2015, 2016 e 2017 approvati, insieme ai bilanci consuntivi relativi agli stessi anni, con il parere favorevole dei revisori dei conti. E’ stato questo, il passaggio fondamentale fatto da questa Amministrazione, che invece doveva essere compiuto prima dell’approvazione dei bilanci riequilibrati, avvenuta in piena campagna elettorale.

La nuova Amministrazione, ha posto in essere un intenso e necessario lavoro di armonizzazione contabile, normativamente previsto sin dal 2015 e che obbligava tutti gli Enti ad adeguarsi dal 1° gennaio 2016, cosa che non era stata fatta e che ha reso ancor più complicato il lavoro di elaborazione dei conti consuntivi.

E’ mancato, inoltre, il passaggio fondamentale relativo all’accertamento dei crediti e dei debiti, un passaggio chiave, che mette in luce l’intera gestione economico finanziaria.

Con la doppia dichiarazione di dissesto, la situazione debitoria per il Comune di Brolo si era, di fatto, azzerata nel 2013, tramite la gestione affidata all’organo di liquidazione.

Eppure, ci siamo ritrovati con 480mila euro richiesti dal consorzio di depurazione, oltre 500mila euro di raccolta e trasporto rifiuti, oltre 2milioni di energia elettrica non pagata. Proprio a causa delle fatture inevase, anzi, siamo finiti in regime di salvaguardia e per questo l’Ente è costretto a pagare il 40% in più del dovuto.

Abbiamo tentato di portare ordine in una situazione amministrativa e contabile alquanto difficile e confusionaria, abbiamo approvato il bilancio di previsione 2018 che pure non riguardava una annualità di riferimento di questa Amministrazione e, da qualche giorno, abbiamo approvato in Giunta il previsionale 2019/2021.

Stiamo lavorando duramente per raggiungere l’obiettivo di operare in regime ordinario e riportare Brolo alla normalità contabile e finanziaria. E ce la stiamo facendo senza passare dalla comoda scorciatoia del dissesto”.

Giuseppe Laccoto

Brolo – Approvati i consuntivi 2014/2017, Laccoto: “Passo avanti decisivo verso la regolarità contabile” ultima modifica: 2019-07-29T19:14:36+02:00 da CanaleSicilia