Home Attualità Avv. Vincenzo Amato – Avvocati volontari per la Comunità

Avv. Vincenzo Amato – Avvocati volontari per la Comunità

1,736

Avv. Vincenzo AmatoIl Comune di Gioiosa Marea ha recentemente pubblicato il bando per la costituzione dell’albo comunale degli avvocati di fiducia. Io avevo deciso di non presentare la domanda per ovvie ragioni politiche. Però poi mi è venuta  un’idea “sociale” al riguardo.

Stiamo attraversando una durissima crisi economica, la risorse sono limitate, gli enti fanno fatica a garantire i servizi essenziali e ad aiutare i soggetti più deboli. E’ un ritornello che ormai sentiamo da mesi e ritengo che in tale contesto sia dovere di ogni cittadino, se può, cercare di contribuire ad uscire dalla crisi ed alleviare i disagi dei meno fortunati.

Molti si chiederanno: ma gli avvocati del comune cosa c’entrano?

Molto semplice. Le spese legali sono una voce che pesa in maniera consistente sul bilancio comunale. Ipotizzando che un comune, come quello di Gioiosa Marea, conferisca 20 incarichi all’anno per un costo medio ciascuno di € 5.000,00, la spesa annua ammonta ad € 100.000,00. In un intero mandato amministrativo, ammonta ad € 500.000,00.

A Gioiosa operano circa 30 avvocati. Se ognuno fosse disponibile a patrocinare un caso ogni due anni rinunciando ai compensi (ricevendo solo le spese vive), significherebbe sostanzialmente azzerare il costo delle spese legali e le relative risorse potrebbero essere usate per far fronte ai più impellenti bisogni sociali. Tra l’altro la gratuita delle prestazioni è stata espressamente sancita dalla recente riforma dell’ordinamento forense e quindi il professionista che accetta non è soggetto ad alcuna censura dall’ordine di appartenenza.

E’ probabile che questa mia proposta venga tacciata di demagogia, ma non me ne curo. Io invece ritengo che sia un modo concreto di svolgere “volontariato sociale” al pari di tante altre meritorie iniziative di associazioni ed enti vari e privati cittadini. Anzi, potrebbe considerarsi una forma di volontariato più efficace in quanto universale poiché lascia a disposizione dell’ente pubblico risorse che può utilizzare per i bisogni sociali di tutti i cittadini. Inoltre è un modo per restituire alla società una parte di ciò che si è ricevuto, tenuto conto che il professionista costruisce le sue “fortune”, poche o molte che siano, con le risorse della comunità in cui vive ed opera.

Detto questo, chiederò di essere iscritto nell’albo degli avvocati fiduciari del Comune dando la disponibilità a seguire gratuitamente almeno un caso ogni due anni.

Mi auguro che questo esempio possa essere seguito da tanti altri colleghi e recepito dall’amministrazione. Sarebbe auspicabile che anche altre categorie professionali fossero sensibili alla questione. Sarebbe un modo tangibile per dare un contributo ad uscire dalla crisi e aiutare la propria comunità restituendo una parte della fortuna avuta.

Gioiosa Marea, 13/01/2013

avv. Vincenzo Amato

Avv. Vincenzo Amato – Avvocati volontari per la Comunità ultima modifica: 2013-01-13T23:56:22+01:00 da CanaleSicilia