Home Cronaca Arrestato lo “Sparatore della notte” del 13 ottobre

Arrestato lo “Sparatore della notte” del 13 ottobre

1,599

Sparatore della notte - CataniaBelpasso (CT)  – Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha tratto in arresto MUZZICATO Pietro (cl. 1949), in quanto ritenuto responsabile di detenzione e porto illegale di armi da fuoco (di cui una clandestina), munizionamento, e lesioni gravi.

Nella tarda serata del decorso 13 ottobre, personale della Squadra Mobile – Sezione “Reati contro la Persona” – si recava presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Vittorio Emanuele” laddove, poco prima, era giunto R.S. (cl.1960), pregiudicato, al quale i sanitari di turno diagnosticavano una ferita d’arma da fuoco alla gamba sinistra, giudicata guaribile con prognosi di gg. 30.

All’esterno del nosocomio gli investigatori notavano parcheggiata un’autovettura Fiat Panda, intestata alla moglie del predetto R.S, che presentava 2 fori d’arma da fuoco sulla fiancata posteriore lato sinistro e tracce di sostanza ematica sul sedile posteriore.

Completati i rilievi condotti da personale del gabinetto Regionale di Polizia Scientifica l’auto veniva sequestrata.

Su delega della Procura della Repubblica di Catania, la Squadra Mobile avviava un’immediata attività investigativa al fine di chiarire i contorni della vicenda ed individuare l’autore del delitto.

Sulla scorta delle prime, frammentarie, indicazioni fornite della vittima, che riferiva genericamente di essere stato ferito da un colpo di fucile mentre si trovava in compagnia di altro soggetto (del quale non forniva le generalità) in una zona di campagna nei pressi della base NATO di Sigonella, gli investigatori procedevano alle ricerche di tracce riconducibili all’evento criminoso che si protraevano per l’intera notte.

Il posto teatro del fatto di sangue veniva individuato in un fondo agricolo ricadente in agro di Belpasso (CT) – nei pressi della citata base americana – laddove ad esito di mirato sopralluogo, eseguito con l’ausilio di personale del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, venivano rinvenuti e sequestrati un bossolo di fucile cal.12, un paio di occhiali da vista (caduti alla vittima) e tracce di sostanza ematica.

Arrestato lo “Sparatore della notte” del 13 ottobre ultima modifica: 2016-10-15T13:47:58+02:00 da CanaleSicilia