Home Politica Agricoltura – Aiuti alle aziende colpite da lockdown

Agricoltura – Aiuti alle aziende colpite da lockdown

336

Agricoltura

Scilla: ¬ęPubblicato elenco delle 1.380 imprese beneficiarie¬Ľ

Pubblicato l’elenco definitivo¬†delle aziende agricole danneggiate dall’emergenza Coronavirus nel periodo del lockdown 12 marzo 2020¬† –¬† 4 maggio 2020 ammesse al finanziamento regionale. Sono in tutto 1380 le imprese che riceveranno il contributo economico per un importo variabile fino ad un massimo di 15 mila euro per un totale di 10,8 milioni di euro da erogare, a valere sulla Legge di stabilit√† regionale 2020-2022 approvata dall’Assemblea regionale siciliana.¬†¬†

¬ęOltre 1300 aziende agricole riceveranno i benefici economici a fondo perduto per compensare le perdite e i danni durante il periodo di lockdown – spiega l‚Äôassessore all‚ÄôAgricoltura,¬†Sviluppo rurale e Pesca mediterranea, Toni Scilla – La pandemia e il conseguente lockdown hanno causato drammatiche conseguenze di carattere economico e sociale. Questo bando, fortemente voluto dal governo Musumeci, ha messo in moto una misura necessaria per le piccole e medie imprese agricole che rappresentano il cuore dell’attivit√† economica della nostra Isola. Si tratta di una realt√† che in Sicilia √® composta da circa duemila aziende, che producono un fatturato di 400 milioni di euro¬Ľ.

L’Avviso del dipartimento regionale Agricoltura ha previsto, per ogni singolo beneficiario, aiuti a fondo perduto da un minimo di mille euro fino a un massimo di 15 mila euro. L‚Äôelenco pubblicato delle aziende ammesse fa riferimento al bando rivolto alle imprese agricole con sede in Sicilia che nel periodo del lockdown, dal 12 marzo al 4 maggio 2020, hanno subito perdite di fatturato superiori al 60 per cento rispetto allo stesso periodo dell‚Äôanno precedente.

L’elenco delle imprese agricole ammesse al contributo √®¬†disponibile¬†al seguente¬†link¬†sul portale web della Regione Siciliana.
 

Agricoltura – Aiuti alle aziende colpite da lockdown ultima modifica: 2022-06-28T14:04:48+02:00 da CanaleSicilia