Home Attualità Aggressioni nei pronto soccorso, la Prefettura risponde ai sindacati

Aggressioni nei pronto soccorso, la Prefettura risponde ai sindacati

2,111

Aggressioni Pronto Soccorso“Problematica compiutamente esaminata, attivata interlocuzione con Asp e Policlinico Vittorio Emanuele”

CATANIA РIn merito al fenomeno delle aggressioni avvenute nei pronto soccorso della città di Catania, alla richiesta dei sindacati Fsi-Usae ed Anaao-Assomed n. 1023/04/10/16 FSI-CT del 5 ottobre 2016, fa seguito la risposta del Prefetto dott.ssa M. Federico:

‚ÄúLa problematica √® stata compiutamente esaminata al Comitato Provinciale per l‚ÄôOrdine e la Sicurezza Pubblica. Questo ufficio ha inoltre attivato un‚Äôinterlocuzione con la Direzione Generale dell‚ÄôAsp di Catania e con l’azienda ospedaliera universitaria ‘Policlinico Vittorio Emanuele’ di Catania al fine di conoscere lo stato di attuazione delle iniziative adottate, o di prossima realizzazione, individuate dal predetto Consesso.‚ÄĚ

“Ringraziamo il Prefetto di Catania della sua risposta – dichiara Calogero Coniglio, segretario Territoriale Fsi-Usae Federazione Sindacati Indipendenti di Catania – Abbiamo voluto e¬†organizzato¬†un tavolo unico per trovare soluzioni alla problematica delle aggressioni negli ospedali etnei, riuscendo a riunire per la prima volta l’11 ottobre all‚Äôospedale Vittorio Emanuele di Catania il Vice Questore Vicario,¬†Serafina Fascina assieme ad una rappresentanza di agenti di Polizia,¬†il Vice Sindaco¬†Marco Consoli,¬†il direttore generale Paolo Cantaro,¬†il presidente del collegio Ipasvi Carmelo Spiga, il presidente dell‚ÄôOrdine dei Medici di Catania, Massimo Buscema¬†e gli operatori sanitari, infermieri, medici e personale ausiliario e di supporto”.

¬†‚ÄúLa sua nota, infatti, √® anche una risposta alle nostre denunce inviate alle 9 procure siciliane in data 19 febbraio 2014 rese necessarie per le frequenti aggressioni a carico del personale sanitario, per la delicata vicenda legata alla carenza di personale infermieristico, tecnico, ostetrico, riabilitazione, Oss, ecc.. Monitoreremo affinch√® siano attuati i provvedimenti promessi da quell’incontro”.

Aggressioni nei pronto soccorso, la Prefettura risponde ai sindacati ultima modifica: 2016-10-26T19:32:27+02:00 da CanaleSicilia