Home Politica Acquedolci – Attivisti del M5S e cittadini ripuliscono il Castello

Acquedolci – Attivisti del M5S e cittadini ripuliscono il Castello

2,064

Castello a 5 StelleAttivisti del Movimento 5 Stelle e cittadini comuni di Acquedolci si sono forniti di tutto punto per portare alla luce le antiche mura del castello.

Quest’anno alla tradizionale pulitura si sono uniti Alessio Villarosa, deputato nazionale del Movimento, e Valentina Zafarana deputata alla regione siciliana.

Valentina Zafarana ha informato i presenti che il presidente Crocetta e l’assessore ai Beni Culturali non hanno ancora risposto alla sua interrogazione in merito alle trasformazioni urbanistiche promosse nella zona storica, proprio di fronte il sito fortificato. Inoltre, sempre la parlamentare messinese ha garantito massima collaborazione con gli enti locali (comune di Acquedolci e soprintendenza di Messina) per sbloccare quanto necessario presso l’Assessorato ai Beni Culturali al fine di ottenere il prosieguo dei lavori di recupero e consolidamento.

Castello AcquedolciAlessio Villarosa ha dato il via alla pulizia del cortile davanti la chiesetta di S. Giuseppe. Questo succede quando attivisti e cittadini si fanno comunità e adottano un monumento dalle indubbie qualità artistiche e paesaggistiche. Noi “Vogliamo un Castello a 5 Stelle”.

Il deputato Alessio Villarosa così commenta la giornata:
“Oggi giornata con il decespugliatore ….. Non è una mia vecchia proprietà ma bensì una NOSTRA proprietà, si tratta un castello del 1300 ricadente nella città di Acquedolci (ME) che invece di essere tutelato rischia l’abbattimento come già accaduto per l’ex “fondaco” antistante il castello per il quale la nostra Valentina Zafarana Portavoce a 5 stelle ha depositato un interrogazione in Regione per vederci chiaro (l’iter autorizzativo come al solito sembra avere vari buchi). I cittadini infuriati hanno chiesto il nostro aiuto ed oggi abbiamo organizzato una manifestazione per lanciare un messaggio chiaro e molto semplice: ” il castello DEVE essere riqualificato.punto.” Nell’interrogazione si chiedeva: – se il Presidente della Regione e gli assessori in indirizzo siano a conoscenza dei fatti esposti; – quali iniziative urgenti, nei limiti delle proprie attribuzioni, intendano assumere al fine di evidenziare le eventuali responsabilità degli uffici preposti alla mancata tutela e salvaguardia ambientale, urbanistica ed architettonica della frazione storica ricadente nel Comune di Acquedolci localmente identificata come “Marina Vecchia” con particolare attenzione alle dinamiche che hanno consentito la demolizione dell’antico fabbricato denominato “Fondaco”;- quali strumenti intendono approntare al fine di valorizzare il patrimonio storico ­culturale architettonico e urbanistico esistente ad Acquedolci, puntualmente segnalato nella fase di revisione del Piano Regolatore Generale e non ancora disciplinato da quanto disposto nel “Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio”

Acquedolci – Attivisti del M5S e cittadini ripuliscono il Castello ultima modifica: 2015-06-30T12:11:19+02:00 da CanaleSicilia