Home Manifestazioni 70 anni della Repubblica Italiana e del voto alle donne

70 anni della Repubblica Italiana e del voto alle donne

2,272

Festa della Repubblica 20162 giugno 2016 la Repubblica Italiana compie 70 anni

Il Capo dello Stato per la Festa della Repubblica invia un messaggio ai prefetti sottolineando il loro ruolo essenziale nel coordinamento attività di primo soccorso e di assistenza ai migranti. Le iniziative sul territorio

La Festa della Repubblica italiana è una giornata celebrativa istituita per ricordare la sua nascita. Era il 2 giugno 1946 il giorno in cui i cittadini e le cittadine italiane furono chiamati alle urne per il referendum istituzionale per scegliere tra monarchia e repubblica.

Per la prima volta, alla cerimonia del 2 Giugno a Roma sono stati invitati a sfilare i sindaci d’Italia.

[ – Pubblicazione foto autorizzata dall’autore – ]

Il 2 giugno 2016 la Repubblica Italiana compie 70 anni. Per l’occasione, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è rivolto ai prefetti d’Italia con un messaggio, parlando per loro tramite alle “amministrazioni di ogni livello”.

«Ai prefetti compete di favorire in ogni modo la cooperazione fra istituzioni», ha ricordato il capo dello Stato. Devono in concreto farsi carico dei bisogni e delle aspettative dei cittadini, un punto di riferimento per il loro impegno quotidiano sia nelle aree metropolitane che nei comuni più piccoli. «L’efficacia e la credibilità dell’azione pubblica si fondano sul rispetto della legalità, sull’etica del servizio e sulla trasparenza» . Una funzione di raccordo e mediazione, quella dei prefetti, tra istituzioni e forze sociali. Grande l’attenzione del Presidente Mattarella al tema dei migranti. «Nella gestione dei continui flussi di persone in fuga da guerre, persecuzioni e povertà – ha osservato – spetta ai Prefetti un ruolo essenziale per coordinare le attività di primo soccorso e di assistenza, per garantire condizioni generali di sicurezza e di rispetto della dignità umana, per favorire la sistemazione più adeguata nelle diverse realtà. Grazie ad una attenta opera di mediazione si stanno realizzando, sulla base di accordi con enti locali e associazioni di volontariato, positive esperienze di accoglienza e di inclusione, con l’inserimento dei profughi anche in progetti di utilità sociale».

Sono passati 70 anni dal referendum che sancì la nascita della Repubblica, e dal primo appuntamento, escluse le elezioni amministrative del 10 marzo 1946, in cui le donne esercitarono il diritto di eleggere e di essere elette. Con il voto alle donne l’Italia diventa una vera democrazia.

70 anni della Repubblica Italiana e del voto alle donne ultima modifica: 2016-06-02T11:42:58+02:00 da CanaleSicilia